Articolo »

A Casale Monferrato

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne: tante iniziative

Sabato 27 novembre in piazza Mazzini c'è “RiscAtti”

Un momento dell’inaugurazione della panchina rossa in piazza san Domenico

Ricco programma di iniziative del Comune di Casale Monferrato, proposto dall’Assessorato alle Pari Opportunità, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, partendo da domenica scorsa, quando è stata illuminata la Torre Civica di arancione per la campagna del Soroptimist Club. Il simbolo della città rimarrà colorata fino al 12 dicembre, mentre in via Saffi campeggia uno striscione che spiega la campagna di sensibilizzazione.

Doppio appuntamento ieri, giovedì 25 novembre: alle 9,30 è stata inaugurata, in piazza San Domenico, la panchina rossa realizzata nell’ambito di un progetto che ha visto la collaborazione tra il Comune, il Consultorio Familiare dell’AslAl - Distretto di Casale Monferrato e Me.Dea. Il taglio del nastro è stato dell’assessore Daniela Sapio e della presidente di Me.dea. Sarah Sclauzero. Per l’occasione presenti anche coloro che hanno dipinto la panchina, cioè gli utenti del Gruppo Riabilitativo del Dipartimento di Salute Mentale dell’AslAl e gli operatori della Cooperativa Anteo, gli studenti della 4ª Scienze Umane del liceo Balbo, plesso Lanza, che hanno letto storie di testimonianze.

Nel pomeriggio, alle 15, nell’aula magna dell’Istituto Balbo rappresentazione teatrale “I volti di Medea itineranti e senza tempo”, realizzato dal laboratorio teatrale della scuola in collaborazione con il Soroptimist International Club.

Giovedì 2 dicembre alle ore 11, nella sala consigliare del Comune, Alessandra Corbetta terrà la conferenza “Corpi in Rete: nuovi stereotipi di genere tra visualità e racconto” dedicata alle scolaresche della città, che potranno seguire l’evento online, mentre i rappresentanti di ciascun istituto, in un numero massimo di 30 studenti, parteciperanno in presenza. Il ciclo di iniziative per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne si concluderà sabato 4 dicembre con l’ incontro laboratorio a cura di Valeria Bianchi Mian e Silvia Rosa dal titolo “Mia pelle, mio specchio”. Alle ore 10 appuntamento nelle sale della Biblioteca Civica Giovanni Canna per un massimo di 40 partecipanti. L’iniziativa sarà l’occasione per esaminare il concetto di immagine corporea e il corollario di pregiudizi e stereotipi che spesso la accompagnano. Per prenotare inviare una e-mail all’indirizzo cultura@comune.casale-monferrato.al.it. 

Sempre nell’ambito della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, numerose le iniziative organizzate da diversi enti e associazioni. Mutuo Soccorso e alla Novacoop invitano a riflettere su tematiche importanti domenica 28 novembre alle ore 16,30 nel salone del Mutuo Soccorso, in strada Cavalcavia 4. 

«Il 25 novembre non deve essere solo una data formale. Ogni anno si spera di registrare meno morti e meno violenze sulle donne ma, ahimè, purtroppo i dati sono poco confortanti - spiegano gli organizzatori dell’incontro - Ci vuole più educazione in famiglia e nelle scuole, più attenzione e sensibilità, più comunicazione. La prevenzione, se ben costruita e seguita, è di gran lunga più efficace della repressione senza effettivo recupero». Di questo si discuterà con l’avv. Tiziana Rota, della Commissione Distrettuale Famiglia presso la Corte d’Appello di Torino, con Monica Triglia, giornalista, già vicedirettore di “Donna Moderna” e si ascolteranno brani sul tema con Marinella Miceli, Paolo Deregibus ed il trio acustico “M-Joy three”. Per accerdere all’incontro è necessario essere muniti di green pass. 

Donne Insieme e Me.dea, organizzano invece una manifestazione domani, sabato 27 novembre, a partire dalle ore 16, in piazza Mazzini a Casale, nel corso della quale saranno proposte storie di “RiscAtti” femminili, interpretate dal Collettivo Teatrale, Le R/Esistenti e non solo, alternate a momenti di pittura dal vivo con pittrici, come Æno China, che coinvolgeranno i passanti. 

«In questo modo, attraverso la potenza dell’arte, si cercherà di favorire la riflessione e il confronto sul tema - sottolineano gli organizzatori dell’evento - La cronaca italiana di questi ultimi giorni è stata un susseguirsi di notizie di femminicidi. L’Italia ha una legge che punisce in modo specifico questo crimine, ma i numeri di femminicidi e di violenze denunciate ogni anno ci ricordano che le leggi non bastano. È fondamentale infatti che venga presa piena coscienza da parte di tutti e tutte della drammaticità del problema e che le istituzioni e la politica lavorino con la comunità affinché si costruisca e radichi una cultura di non violenza, di uguaglianza sociale e di genere».

Infine Cia Alessandria aderisce al calendario di iniziative proposto dalla Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria, di cui fa parte rappresentata da Genny Notarianni, in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne. L’organizzazione sarà impegnata in una raccolta fondi, con sacchetti di mele di aziende del territorio, in piazzetta della Lega ad Alessandria sabato 4 dicembre, dalle ore 10 alle 19. Il ricavato sarà devoluto a favore del centro antiviolenza Me.Dea onlus Contro la Violenza alle Donn


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Roberto Remorino

Roberto Remorino
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!