Articolo »

  • 13 maggio 2024
  • Alessandria

Tra Alessandria e Asti

Comportamenti corretti in treno: le iniziative per 250 studenti

"Train …to be cool" e "Stop al vandalismo"

Nei giorni scorsi si è concluso un percorso didattico per le scuole frutto della collaborazione tra la Polizia Ferroviaria di Alessandria e il Dopolavoro Ferroviario di Alessandria e Asti.

Coinvolgendo oltre 250 studenti di dieci classi della primaria e della secondaria di primo grado, la Polfer ha educato i ragazzi sui comportamenti corretti in treno e in stazione, mirando a formare viaggiatori consapevoli per promuovere il rispetto reciproco e la cura delle infrastrutture ferroviarie. Il DLF ha enfatizzato le conseguenze negative delle azioni vandaliche, sensibilizzando gli studenti sulle implicazioni di danneggiare treni e stazioni.

L'emozionante percorso didattico "Train …to be cool" e "Stop al vandalismo" ha offerto agli studenti un'esperienza coinvolgente e formativa che è iniziata con un viaggio nel mondo ferroviario

L'iniziativa ha preso il via con un incontro al Teatro Ambra, dove i giovani hanno potuto interagire direttamente con gli Agenti della Polfer e i volontari del DLF. Successivamente, hanno avuto l'opportunità di esplorare da vicino il cuore delle stazioni, visitando l'ufficio dei Dirigenti di Movimento e scoprendo la tecnologia e la professionalità necessarie per garantire viaggi sicuri.

Il percorso è proseguito «con un salto nel passato e nel presente. I ragazzi hanno vissuto un'esperienza unica salendo a bordo della storica "Cento porte", un tuffo nel passato che ha mostrato loro l'evoluzione dei mezzi ferroviari nel corso dei decenni. Con il passo successivo, salendo su un treno moderno, hanno potuto apprezzare la tecnologia e i materiali che rendono oggi i viaggi ferroviari più sicuri e confortevoli».

La giornata si è conclusa con una visita alla stazione e al gazebo della Polfer, dove gli studenti hanno potuto vivere l'esperienza di essere poliziotti per qualche istante e così tra tante risate e la merenda, i giovani studenti hanno raccolto tantissime informazioni che li hanno resi viaggiatori consapevoli.

«A chiudere questo percorso anche un concorso organizzato dal DLF che coinvolgerà gli studenti che saranno invitati a presentare dei lavori di gruppo attinenti ai temi del vandalismo in ambito ferroviario e della tutela del bene comune.  I migliori lavori saranno premiati con buoni acquisto per materiale di cancelleria da utilizzare nella classe. Ad ogni partecipante è stato anche donato uno zainetto contenente dei modellini di treno e un album in cui attaccare dei divertentissimi adesivi, il tutto realizzato dall’artista fumettista Daniele Giolito».


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Noris Morano

Noris Morano
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!