Articolo »

Nell'ultimo weekend di giugno

Gli alpini monferrini sui luoghi della memoria

Ad Aquileia, San Sabba e Basovizza

Con la piena ripresa dell’attività sociale, anche i pellegrinaggi sui luoghi della memoria sono tornati ad occupare uno spazio centrale dell’attività della sezione alpini di Casale Monferrato.

Sabato 29 e domenica 30 la comitiva sezionale della quale oltre al presidente, hanno fatto ben 15 rappresentanti dell’organico direzionale e di gruppo, «proprio per dimostrare che la volontà di fare concretamente memoria del nostro storico passato è ben presente nel nostro operare».

Anche l’Amministrazione Comunale ha voluto partecipare alla trasferta, l’assessore Annalisa Rizzo, il marito è un artigliere alpino, ha rappresentato la Città di Casale Monferrato e con non poca commozione ha portato il saluto della città e del sindaco Emanuele Capra.

Le tappe salienti di questo pellegrinaggio sono state: Aquileia con la resa degli onori alla tomba di Maria Bergamas e dei 10 “Militi Ignoti” sepolti nel cimitero degli Eroi. Trieste con la visita alla Risiera di San Sabba, il campo di concentramento nazifascista italiano nel quale trovarono la morte oltre cinquemila persone tra ebrei, civili e politici antifascisti.

Basovizza con la visita al luogo simbolo dei martiri delle foibe. Sono state tappe che hanno toccato l’animo e la sensibilità di tutti, soprattutto la visita al museo delle foibe con la ricostruzione di tutti i passaggi storici che hanno riguardato la storia di quelle martoriate terre.

La meticolosa organizzazione ha permesso di inserire nel programma anche qualche squarcio turistico con la visita guidata alla basilica storica di Aquileia, il castello e la basilica di San Giusto a Trieste e la magnifica tappa a Palmanova con il presidente della Sezione Alpini ad illustrare la storia della città.

Tutto questo è stato possibile grazie alla collaborazione intersezionale tra le sezioni di Udine, Trieste e Palmanova «che ancora una volta è stata dimostrata la teoria che l’unione fa la forza di ogni organizzazione». 


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Michelle Hold

Michelle Hold
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!