Articolo »

  • 23 giugno 2020
  • Casale Monferrato

Cultura

Un dipinto di Pellizza per tre anni in comodato d'uso al Museo Civico

Dopo la mostra dedicata al Morbelli

Un dipinto di Pellizza da Volpedo sarà depositato per tre anni a titolo di comodato gratuito al Museo Civico. La Giunta ha accolto la proposta avanzata dal proprietario del dipinto, il collezionista Andrea Baschirotto: «Premesso - si legge nella delibera dell’esecutivo casalese guidato da Federico Riboldi - che alcuni privati collezionisti dispongono di beni di ambito storico- artistico che, tramite stipula di appositi contratti di comodato con l’Amministrazione Comunale, possono essere fruiti dai visitatori del Museo Civico e considerato che, a seguito della mostra ‘Angelo Morbelli pittore del Monferrato’ e il successivo riallestimento della Galleria dell’Ottocento, Andrea Baschirotto ha preso contatti con il Museo comunicando di voler depositare con contratto di comodato gratuito triennale un dipinto di sua proprietà al fine di implementare l’esposizione di dipinti dell’Ottocento, si autorizza la richiesta». Il dipinto di Giuseppe Pellizza da Volpedo intitolato Studio di testa, è un olio su tela, 44 x 34 centimetri realizzato nel 1889.

La Giunta ha accolto la proposta del collezionista in quanto il deposito permetterà di arricchire ed incrementare il patrimonio storico artistico della Pinacoteca nel settore delle opere del sec. XIX acquisendo un’opera di uno dei più importanti pittori piemontesi di fine Ottocento. L’allestimento del dipinto nelle sale espositive non comporterà costi per l’Amministrazione comunale in quanto verrà effettuata con il personale comunale e dovrà garantire la copertura assicurativa delle opere depositate, la cui spesa è attualmente inclusa nella polizza ‘all risks’. Pellizza si confrontò con altri pittori che usavano questa tecnica quali Giovanni Segantini, Angelo Morbelli, Vittore Grubicy de Dragon, Plinio Nomellini, Emilio Longoni


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Sandro Martinotti

Sandro Martinotti
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!