Articolo »

  • 15 marzo 2019
  • Casale Monferrato

Basket Serie A2

Novipiù, domenica in casa contro Legnano serve un'altra vittoria

Secondo turno consecutivo al PalaFerraris per i rossoblù che affrontano i "Cavalieri" di coach Mazzetti, un avversario da non sottovalutare a dispetto del penultimo posto in classifica.

Mentre il campionato di Serie A2 è giunto alla volata decisiva con le ultime sei giornate della regular season, la JC Novipiù  sta già lavorando per il futuro. Nella giornata di giovedì 14 marzo è stato infatti annunciato il prolungamento del contratto con Davide Denegri e Fabio Valentini, che resteranno in rossoblù fino al 2021. Cresciuti entrambi nel settore giovanile della Junior, nelle ultime stagioni sono entrati in pianta stabile in prima squadra conquistando spazi e visibilità sempre maggiori. Una decisione importante che esprime il senso di continuità e di volontà di investire sui giovani che da sempre contraddistinguono la società casalese. «Denegri e Valentini sono già due realtà in costante crescita del basket nazionale, pur nella loro differenza di esperienza temporale rispetto alle partite giocate. Sono certo che in questi prossimi campionati potranno continuare, qui a Casale nella società che li ha cresciuti, ad accelerare il loro percorso per diventare giocatori ancora più forti e con maggiori prospettive», ha detto il presidente Giancarlo Cerutti.

 

La meritata vittoria casalinga di domenica scorsa contro Treviglio, coincisa con l’ottimo debutto dell’americano Dalton Pepper, ha ridato slancio ed entusiasmo alla Novipiù che ha interrotto la serie negativa di quattro sconfitte consecutive che l’avevano vista scivolare fuori dalla zona play-off. Il calendario riserva ora a Martinoni e compagni un altro turno al PalaFerraris, fondamentale nella rincorsa ad un posto tra le otto squadre che accederanno alle sfide della post-season, obiettivo dichiarato della società di via Adam. Domenica 17 marzo (ore 18) la Novipiù, decima con 12 vittorie e 12 sconfitte affronterà l’Axpo Legnano, penultima in classifica con un record di 6 partite vinte e 18 perse. Un avversario rivitalizzato dagli innesti dell’ex Cantù Charles Thomas e del play-maker Marco Laganà, che nell’ultima trasferta ha espugnato il “fortino” di Rieti. Vittoria a tavolino, invece, nel turno scorso perché Siena, come è noto, non si è presentata a Legnano. 

Per la Novipiù sarà fondamentale continuare sulla strada tracciata nella partita contro Treviglio mettendo in campo grande intensità e gioco di squadra. 

Guardando i numeri delle due squadre, balza all’occhio come la Axpo abbia il quarto peggior attacco del Girone Ovest con 75.2 punti a partita (la Junior ne segna 82.1), mentre in difesa i biancorossi subiscono 82.9 punti di media, quarta peggior difesa. Tuttavia i lombardi sono molto pericolosi dalla linea dei tre punti (34% di media), con Ferri e Bortolani i migliori tiratori della squadra dall’arco.

Sarà una partita speciale per coach Mattia Ferrari, che prima di arrivare a Casale è stato per alcune stagioni alla guida di Legnano: «Affronteremo una squadra completamente diversa da quella che abbiamo battuto all’andata, perché è molto cambiata dopo gli innesti di due giocatori talentuosi e dalla spiccata propensione offensiva come Thomas e Laganà che si aggiungono a una coppia già molto efficace in attacco come quella formata da Raffa e Bortolani. Se il campionato iniziasse adesso, Legnano lotterebbe per i play-off, invece si sta preparando alle sfide dei play-out con grande spensieratezza, come dimostra la vittoria di Rieti. Entrare nella griglia dei play-off è un obiettivo alla nostra portata, ma per raggiungerlo non possiamo prescindere dal vincere partite come questa, anche perché poi avremo una serie di scontri diretti. Non facciamo tabelle, ma affrontiamo una partita alla volta. Penso che l’errore più grande che possiamo fare sia quello di pensare che, dopo la buona partita contro Treviglio, le cose siano tornato normali e sia tutto risolto. Dobbiamo giocare le ultime sei partite con il coltello tra i denti, a partire da quella contro Legnano che per noi è basilare per la rincorsa ad un piazzamento nei play-off».

Per qualche settimana la Novipiù dovrà rinunciare alla fisicità di Italiano, operato alla mano dal dottor Pivato alla clinica Humanitas Cellini di Torino, con conseguente maggiore spazio nelle rotazioni concesso a Battistini. Inoltre verrà inserito gradualmente Cattapan che domenica potrebbe rivedere il campo per qualche minuto dopo circa due mesi di assenza. 

 

La partita contro l'Axpo Legnano sarà arbitrata dalla terna formata da Bartoli, Ciaglia e Callea.

 

- Nella foto (di Enzo Conti) la grinta di capitan Martinoni e l'esultanza dei giocatori juniorini dopo la vittoria contro la Remer Treviglio.