Articolo »

Uccise la madre: assolto per incapacità di intendere e volere

Sentenza alla Corte d’Assise di Novara su Antonio Cometti, 25 anni, per l’omicidio della madre Marina Mouritch, 53 anni.

Il verdetto è assoluzione per incapacità di intendere e volere: il ragazzo sarà obbligato a trascorrere dieci anni di ricovero presso una Rems (l’ex ospedale psichiatrico).

L’omicidio risale a un anno fa: Cometti aveva ucciso la madre a coltellate, e poi aveva nascosto il corpo in un sacco dell’immondizia e infine si è costituito in caserma dai Carabinieri.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Elisa Conti

Elisa Conti
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!