Articolo »

Iniziativa

Mostra delle opere di Franca Scagliotti e asta benefica in Santa Caterina

Il recupero della pala d’altare dell’Immacolata

È stata inaugurata ieri, venerdì 8 febbraio, nel suggestivo ambiente del coro della chiesa di Santa Caterina, la mostra dei quadri della pittrice casalese Franca Scagliotti. Alla presenza del sindaco Titti Palazzetti, insieme all'assessore alla pubblica istruzione Ornella Caprioglio, è stata aperta l'esposizione pittorica.

A fare gli onori di casa, la presidente di Santa Caterina Onlus Marina Buzzi Pogliano. Era anche presente il nipote dell'artista monferrina, Massimo Scagliotti. La mostra resterà aperta sabato (10 - 12.30; 15-18) e domenica (10-12.30; 15-15.30).

Sempre nella giornata di domenica 10 febbraio, a partire dalle 15.30, partirà l'asta benefica dei quadri, in favore del recupero della Pala d'Altare dell'Immacolata del pittore barocco Giovanni Peruzzini, attualmente nei depositi del Museo Civico di Casale e precedentemente in Santa Caterina.

L’interesse della Onlus cittadina, da sempre attenta a valorizzare e promuovere le tipicità storiche e artistiche del territorio, verte sul recupero della Pala d’Altare dell’Immacolata del pittore barocco Giovanni Peruzzini e attualmente collocata nei depositi museali. La grande cornice che circondava la tela è ancora oggi visibile nel coro di Santa Caterina, poiché in origine l’opera dell’artista marchigiano era di pertinenza della chiesa interna (coro).

Banditori d’asta per l’occasione saranno Pietro Caire, vice-presidente della Onlus, avvocato del foro casalese e artista nel tempo libero, e Monica Guglielminetti, laureata in Diritto Amministrativo dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Torino, esperta di Diritto e Management dell’Arte, oltreché attrice e cantante.

Le opere aggiudicate nel corso dell’evento benefico potranno essere pagate in contanti all’agente contabile del Comune presente all’asta oppure mediante bonifico bancario a favore del conto di tesoreria comunale.