Articolo »

  • 15 aprile 2018
  • Casale Monferrato

La Novipiù vince in volata contro Legnano (64-59) e torna da sola in testa a +2 su Scafati

Un gioco da tre punti di Luca Severini (canestro più tiro libero) negli ultimi secondi ha deciso il match del PalaFerraris nel quale la Novipiù ha superato in volata la FCL Contract Legnano con il punteggio di 64-59. I rossoblù restano così nuovamente da soli in vetta alla classifica a +2 su Scafati, sconfitto a Treviglio. Domenica 22 aprile, nell'ultima giornata della regular season, la Junior difenderà il primo posto nello scontro diretto sul campo dei campani partendo dal +21 dell'andata.

Tra Novipiù e Legnano è stata una battaglia lunga ed equilibrata che si è risolta solo in dirittura d'arrivo. Casalesi ancora senza Marcius (dovrebbe rientrare nei play-off), Legnano invece costretta a rinunciare a Maiocco e Martini. I lombardi si mantengono a lungo in testa nel primo quarto (19-22) con Tomasini e Pullazi che trovano la via del canestro, mentre la difesa juniorina riesce a contenere bene gli spauracchi Mosley e Raivio. La Novipiù passa invece in vantaggio nella seconda frazione con Denegri e poi allunga il passo portandosi sul 43-37 all'intervallo lungo. Si segna poco nel terzo quarto (con la JC che mette a referto solo 7 punti complessivi contro i 13 di Legnano), chiuso in perfetta parità, 50-50, dopo il canestro di Raivio sulla sirena. Nell'ultimo mini-tempo le squadre lottano ancora a contatto di gomito fino all'allungo dei rossoblù grazie alle triple di Tomassini e Martinoni e ai punti decisivi di Severini nel finale. Capitan Martinoni, che ha superato i 2000 punti in maglia rossoblù, è stato il miglior realizzatore della Junior con 16 punti (oltre a 10 rimbalzi catturati); in doppia cifra anche Blizzard e Severini con 10 punti a testa.

Questo il commento di coach Marco Ramondino a fine partita: "Il risultato ci dà grande soddisfazione: con questa vittoria finiamo la stagione in una delle prime due posizioni con la possibilità di giocarci il primato a Scafati. Questo dev'essere motivo di grande orgoglio per giocatori, staff e società, soprattutto perché è una cosa successa due volte nella storia della Junior: solo il fatto che dobbiamo finire il capitolo della Regular Season ci impedisce di celebrare in maniera adeguata e molto più vivace tutto questo. Dal punto di vista tecnico la partita ci dà grande fiducia perché nel secondo, terzo e ultimo quarto siamo cresciuti di colpi nella nostra metà campo e anche in difesa: la capacità di vincere con il nostro atteggiamento difensivo dobbiamo portarcelo anche ai playoff. E' molto difficile giocare contro una squadra estremamente aggressiva e con un "portiere" come Mosley che può scoraggiare i tiri a canestro, ma in casa puoi giocare con più fiducia e l'apporto della nostra gente ci aiuta".

NOVIPIU’ CASALE – FCL CONTRACT LEGNANO 64-59 (19-22; 43-37; 50-50)

 

NOVIPIU’: Denegri 8, Tomassini 9, Valentini 3, Blizzard 10, Martinoni 16, Severini 10, Cattapan, Bellan, Sanders 8, Ielmini, Banchero e Lazzeri n.e. All. Ramondino.

 

LEGNANO: Tomasini 14, Zanelli 11, Roveda, Toscano 7, Berra, Raivio 4, Mosley 9, Pullazi 14, Maiocco, Biraghi, Gastoldi e Secco n.e. All. Ferrari.

 

- nella foto (J.C. Novipiù) l'esultanza di capitan Martinoni