Articolo »

Mezzo secolo di storia raccontato dai Profili Cittadini

Sabato 18 alle 11 alla manica lunga del castello di Casale verrà inaugurata la mostra “50 anni di Profili cittadini”: una selezione di 140 disegni. La mostra è allestita (curatore Max Ramezzana) per festeggiare i 140 anni de Il Monferrato, secondo - per anzianità - bisettimanale del Piemonte (battuto da La Sesia di Vercelli per pochi mesi). Si troveranno esposte le vignette di Renato Bagnera, Achille Peduzzi, Idro Grignolio, Max Ramezzana e Francesco Barbesino per un’esperienza che ripercorrerà tramite i volti dei protagonisti della vita sociale, sportiva e politica del Monferrato. La mostra resterà aperta per tre weekend, sabato e domenica, fino al 3 giugno con orario continuato, dalle 11 alle 20. Fascino del castello Vogliamo sottolineare anche il fascino del posto, i quasi mille anni di storia di un castello che si sta portando a nuova vita e che è un valore aggiunto agli eventi che vi sono collocati. In mostra si troverà il materiale relativo alla selezionata produzione illustrativa dei cinque disegnatori e sarà esposto sui nuovi scenografici pannelli ed accessori messi a disposizione dall’assessorato alle manifestazioni, I ritratti si alterneranno a notizie e curiosità specifiche. Un grande monitor proporrà inoltre, senza soluzione di continuità, interviste ed aneddoti dei protagonisti, che saranno anche visibili sul sito internet del nostro giornale grazie all’inaugurazione (che avverrà proprio sabato 18 in contemporanea con quella della mostra) di una nuova sezione che si chiamerà “Profili Cittadini”. Vi sarà spazio pure per l’esposizione di pagine storiche del Monferrato (C’erano i Profili anche nell’0anteguerra) ed alcuni oggetti simbolo: un tirabozze. una vecchia macchina da scrivere, il primo computer redazionale esposti in luminose vetrine messe adisposizione dalla valenzana Aov. Iniziative promozionali La mostra è l’occasione per alcune iniziative promozionali proposte ai lettori, ad esempio ci si può abbonare a solo 35 euro alle due edizioni de Il Monferrato fino al 31 dicembre 2011. Poi si possono acquistare i libri strenna del bisettimanale a soli euro 10 cadauno. Sarà possibile infine acquistare le caricature, impreziosite da una elegante veste grafica, disegnata per l’occasione, completata dai famosi indizi in rima simbolo dei Profili, e in più già incorniciate Arrivano i Bersaglieri Una giornata legata anche al 150° dell’Unità d’Italia qui il ‘‘legame’’ sono i bersaglieri. Il via ufficiale sarà alle 16,30 quando la Fanfara dei bersaglieri “G. Ghindelli” di Viadana (Mantova) e le associazioni d’arma del territorio si ritroveranno nell’androne del Comune, in via Mameli 10, per deporre una corona d’alloro alla lapide posta di fronte allo scalone d’onore di palazzo San Giorgio a ricordo dei casalesi caduti nelle guerre d’Indipendenza. Al termine ricevimento in sala consiliare con le autorità cittadine.Poi alle 17,30 corteo per le vie Mameli, Cavour e Roma per giungere in piazza Mazzini dove si terrà, alle ore 18, l’atteso B della Fanfara di Viadana. In caso di maltempo ci si trasferisce al salone Tartara. Questa iniziativa è organizzata dall’Assessorato alla Gioventù, Sport e Associazionismo, dalla sezione di Casale Monferrato dell’associazione nazionale Bersaglieri e da Il Monferrato in occasione appunto dei 140 anni del giornale. (articolo pubblicato su Il Monferrato di venerdì 17 giugno 2011 nelle pagine speciali dedicate ai Profili Cittadini)