Articolo »

La Regione ha già aperto il bando

L’Ente di Gestione dei Sacri Monti Piemontesi aspetta il nuovo Cda

Incaricato un Commissario temporaneo

Verrà incaricato un Commissario temporaneo in capo all’Ente di Gestione dei sette Sacri Monti Piemontesi, tra cui si ritrova anche quello di Crea, in attesa che il Presidente del Consiglio Regionale Stefano Allasia nomini il nuovo presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Ente di Gestione, ovvero dopo lo spoglio delle candidature, di cui al bando in scadenza il 30 gennaio.

Il precedente cda ha concluso il suo mandato il 31 dicembre e, dal 2 gennaio, la Regione Piemonte ha pubblicato il nuovo bando per la candidatura dei potenziali nuovi presidenti che dovranno essere “soggetti di comprovata competenza e rientranti nel criterio della rappresentatività territoriale”. Una volta acquisite le nuove candidature, Allasia provvederà alla scelta e alla nomina del presidente del cda, unitamente a quella degli altri 14 consiglieri, di cui 7 su segnalazione dei Comuni e 7 su segnalazione dell’autorità religiosa, dei territori su cui insistono i Sacri Monti.

Per quello di Crea, le segnalazioni sarebbero già stata inviate, riconfermando Carlo Torretta, in rappresentanza dei Comuni di Serralunga di Crea e Ponzano, e il rettore del Santuario di Crea mons. Francesco Mancinelli per la Diocesi. Competeranno la rosa dei 14 consiglieri, altrettante nomine riferite ai Sacri Monti di Bielmonte, Domodossola, Ghiffa, Oropa, Orta e Varallo. Indicativamente, si presume che il nuovo cda entrerà in carica i primi di febbraio, per restarvi per il prossimo quinquennio amministrativo. È invece ancora effettiva la nomina del Direttore Elena De Filippis, la cui competenza è del cda.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Pier Vittorio Crova

Pier Vittorio Crova
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!