Articolo »

  • 01 febbraio 2020
  • Casale Monferrato

Basket Serie A2 Ovest

Novipiù, tre partite in otto giorni. Domenica, all'ora del Tè, match con Trapani al PalaFerraris

La Junior gioca due incontri su tre in casa (domenica  2 e mercoledì 5 con Trapani e Orlandina e domenica 9 a Scafati), con l'obiettivo di capitalizzare al massimo il vantaggio del fattore campo

Il campionato di Serie A2 propone alla JC Novipiù tre partite in otto giorni, un tour de force ravvicinato che potrebbe risultare cruciale nella volata verso la post season. I rossoblù giocano due partite su tre in casa (domenica  2 e mercoledì 5 febbraio - ore 20,30 - contro Trapani e Orlandina e domenica 9 a Scafati), con l'obiettivo di capitalizzare al massimo il vantaggio del fattore campo; finora al PalaFerraris il bilancio è di 7 vittorie e 2 sconfitte.

Il primo impegno è quello di domenica contro la 2B Control Trapani di coach Daniele Parente, che è reduce da 5 vittorie nelle ultime 6 partite, l'ultima ottenuta in casa contro Biella. I siciliani sono risaliti al sesto posto in classifica confermando di essere una delle squadre più in forma del momento nel Girone Ovest.
Leader tecnico del roster di Trapani è la guardia americana Lamarshall Corbett, al primo posto in classifica nel girone Ovest con 19.6 punti di media a partita e tra i protagonisti assoluti del campionato. L’altro USA, l'ala forte Kenneth Goins, fu il match winner della gara di andata con un tap-in all'ultimo secondo che inflisse alla Novipiù una bruciante sconfitta.
Capitano dei granata è Andrea Renzi, un punto di riferimento costante per la squadra sia in attacco che in difesa. Sotto canestro garantisce versatilità e freschezza fisicail giovane centro Curtis Nwohuocha. In cabina di regia, invece, ci sono l’ex Tortona Gabriele Spizzichini e l’altro playmaker Matteo Palermo, giocatore molto solido per la A2 e che è arrivato in Sicilia dopo avere iniziato la stagione a Montegranaro. A completare il trio dei “registi” di Trapani c’è Federico Bonacini, mentre nelle rotazioni degli esterni entra anche Marco Mollura, alla terza stagione a Trapani, che a livello di numeri sta vivendo la sua miglior stagione.

Così coach Mattia Ferrari presenta il match: «Trapani è la squadra più in forma del momento, con 7 vittorie nelle ultime 10 partite. Da quando ha cambiato assetto e messo in mano la squadra a Palermo e portato Spizzichini a essere un terzo trattatore di palla, ha raggiunto una dimensione difensiva e un equilibrio del gioco importantissimi. Trani è diventata, a livello numerico, la miglior difesa del campionato: vince le partite per energia difensiva e perché gioca con una fisicità pazzesca».

Questo invece il commento dello juniorino Luca Cesana: «Trapani è una delle squadre più in forma del campionato con 5 vittorie nelle ultime 6 partite. Ha trovato continuità e un gioco un po’ più fluido e sicuramente fa della fisicità il suo principale punto di forza».

Coach Ferrari avrà a disposizione l'intero roster ad eccezione di Alessandro Piazza, che sta ancora svolgendo un lavoro differenziato per recuperare dopo l'infortunio muscolare che lo ha fermato. La prossima settimana è previsto un nuovo consulto specialistico per valutare i tempi del possibile rientro.

La partita si gioca domenica 2 febbraio al "PalaFerraris" con palla a due alle ore 17 - un'ora prima del solito - agli ordini della terna arbitrale formata da Francesco Terranova, Paolo Puccini e Chiara Maschietto.

HALFTIME SHOW – Nell’intervallo il pubblico potrà apprezzare uno spettacolo del Circo MagdaClan, compagnia italiana di circo contemporaneo all'ottavo anno di tournée formata da venti sognatori, tra acrobati, musicisti e tecnici sotto i 35 anni. I componenti sono cresciuti nelle migliori scuole di circo tra Torino e Bruxelles, nessuno proviene da famiglie di circo tradizionale e sono gli stessi artisti a montare e smontare il tendone, portando avanti, con fatica e passione il proprio sogno: diffondere il circo contemporaneo e portare meraviglia nella realtà quotidiana della comunità che li circonda.

 

- Nella foto (JC Novipiù) lo juniorino Luca Cesana in azione