Articolo »

Iniziativa

Migrazioni e politiche del lavoro: il progetto “Essere Autonomi”

Con la Cooperativa CrescereInsieme e le “Tre Rose Rugby”

“Essere Autonomi” è il nome dell’iniziativa ideata e promossa dalla Cooperativa CrescereInsieme e la società sportiva “Tre Rose Rugby” in collaborazione con il Centro per l’Impiego di Casale. Un ciclo di incontri, di carattere formativo e informativo, rivolto ai richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale, con l’intento di fornire a loro informazioni e competenze utili a rafforzare l’autonomia personale nella ricerca attiva del lavoro.

Gli incontri, rivolti a gruppi da 10-15 persone, sono stati condotti da Silvia Ferraris del Centro per l’impiego di Casale:  «Una buona interazione resta la sfida dei processi di accoglienza in Italia come in tutta l’Europa. L’inserimento lavorativo diventa una chiave importante di lettura del processo di inclusione sociale. Il lavoro, capace di dare vita a dinamiche positive sia a livello personale che di comunità, rimane spesso di difficile accesso per molti migranti. A tal proposito, gli incontri hanno svolto un’azione di orientamento al mondo del lavoro (curriculum, colloqui di lavoro, tirocini) e all’offerta formativa presente sul territorio».

In un ottica di contesto sociale, «l’avviamento al mondo del lavoro va considerato e trattato insieme ai problemi riferiti allo sfruttamento lavorativo, fenomeno che spesso identifica nelle persone in difficoltà e meno informate, i soggetti per implementare forme di lavoro irregolare». All’interno del percorso “Essere Autonomi” nel mese di marzo «si sono svolti due incontri sul tema del caporalato e sfruttamento lavorativo. Presenti in quell’occasione l’ex deputato Davide Mattiello, Sergio Fossatti e Annamaria Marchetti».