Articolo »

Con il primario Danilo Chirillo

All’Ortopedia del Santo Spirito un intervento innovativo tra i primi effettuati in Italia 

«Applicazione di una protesi biologica»

Nella foto l'equipe guidata dal primario Danilo Chirillo

«Il mese scorso nelle sale operatorie del Santo Spirito di Casale Monferrato, Danilo Chirillo, direttore della struttura di Ortopedia, ha effettuato un intervento su un paziente di 30 anni affetto da grave danno cartilagineo che lo avrebbe candidato ad un impianto di protesi. La nuova tecnica operatoria è nota come tecnica BIOUNI e si potrebbe definire come applicazione di una protesi biologica. A livello europeo sono finora pochissimi gli interventi eseguiti con questa tecnica e solo quattro di essi sono stati effettuati in Italia». Lo fa sapere l'Asl Al.

 «L’intervento – spiega Chirillo - ha previsto l’impianto di tessuto osseo e cartilagineo prelevato da cadavere, con una strumentazione appositamente progettata sia per eseguire il prelievo che l'impianto, in un ragazzo di appena 30 anni affetto da una grave patologia degenerativa e infiammatoria. L’unica alternativa per il paziente, gravemente debilitato nella vita di tutti i giorni sarebbe stata la realizzazione di una protesi, intervento decisamente più invasivo e che, vista la giovane età e valutata la durata degli impianti protesici, avrebbe esposto il paziente a più revisioni nel tempo». 

Dopo essere stato informato e aver ottenuto il suo consenso, «il paziente è stato sottoposto all’intervento chirurgico, della durata di circa due ore in anestesia locoregionale, solo leggermente sedato, sfruttando i vantaggi che l’anestesia subaracnoidea offre nel postoperatorio per quanto riguarda il controllo del dolore». 

servizio su "Il Monferrato" di venerdì 9 aprile

 


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Giovanni Spinoglio

Giovanni Spinoglio
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!