Articolo »

  • 13 ottobre 2018
  • Casale Monferrato

L’annuncio del vice presidente Federico Riboldi

Un Liceo Artistico all’Istituto Superiore Leardi

La richiesta della Provincia di Alessandria alla Regione Piemonte

La Provincia di Alessandria chiederà alla Regione Piemonte l’attivazione di un Liceo Artistico a Casale presso l’Istituto Superiore Leardi a partire dal prossimo anno scolastico.

A dare l’annuncio è il vice presidente, il casalese Federico Riboldi, con il decreto dove formalmente l’ente alessandrino chiede a Torino questa nuova istituzione. Come tutti sanno l’assenza di un Liceo Artistico a Casale pesava molto. Soprattutto per l’importanza che questo corso di studi ha sempre avuto nel Monferrato Casalese e che ha formato numerosi artisti conosciuti a livello nazionale. In corsa per il Liceo Artistico c’era anche l’Istituto Superiore Balbo. Nel decreto della Provincia si specifica questa scelta: “All’IIS “Leardi” è già attivo il corso tecnico di Grafica e Comunicazione le cui materie caratterizzanti sono affini a quelle del Liceo Artistico ad indirizzo audiovisivo-multimediale con la presenza di docenti appartenenti alla stessa classe di concorso e che ha inoltre gli spazi necessari, i laboratori e le dotazioni strumentali occorrenti, consentendo così il completamento dell’offerta formativa in questo ambito, un’ottimizzazione delle risorse umane ed economiche all’interno di un unico Istituto e una possibile stabilizzazione della sua popolazione scolastica".

E ancora: “Per quanto attiene l’indirizzo di Liceo Artistico presso l’IIS “Leardi” di Casale Monferrato, alla luce di una particolare esigenza espressa da diversi anni dalla Città di Casale Monferrato volta a completare l’offerta formativa del suo territorio, si dà atto che questo percorso non andrà comunque a sovrapporsi a quello già attivo a Valenza, sia per l’unicità dell’indirizzo proposto (audiovisivo e multimediale), sia soprattutto per l’effetto di riuscire a stimolare un interesse noto da parte di vari studenti casalesi obbligati a spostamenti fuori sede per poter frequentare questo liceo, o che optano quindi per altri indirizzi”.