Articolo »

Emergenza

Over80, scuola, forze armate: le vaccinazioni sono 1746

Intanto si ritorna a parlare di "ondate"

Campagna vaccinale: l’ASL fa sapere che procede per il meglio ma che tutto dipende dalle consegne

Come sta procedendo la campagna vaccinale a Casale Monferrato? Le dosi sono sufficienti?  L’ASL fa sapere che la campagna procede per il meglio ma che tutto dipende dalle consegne: «Se arrivano, possiamo velocizzare le somministrazioni».

Per quanto riguarda le vaccinazioni fatte finora a Casale Monferrato, i dati complessivi sono i seguenti: 1100 inoculazioni agli over80, 509 ad insegnanti e personale scolastico, 117 ai rappresentanti delle forze armate. Questi dati non tengono conto dei medici e personale sanitario vaccinati in precedenza.

Intanto si ritorna a parlare di ondate. Questa in atto, incentrata sulle varianti, è quella che colpisce i giovani. È quanto sta accadendo in Piemonte dove, nelle ultime due settimane, la curva dei contagi ha iniziato a segnare una crescita esponenziale e la fascia con il più alto numero di casi risulta quella compresa tra gli 11 e 18 anni.

Dai dati elaborati dal Seremi e presentati al Consiglio regionale emerge con chiarezza come la classe di età dagli 11 ai 13 anni, nell’ultima settimana di febbraio, abbia segnato un’incidenza di 209,1 casi per 100mila abitanti con un incremento del 150% rispetto al periodo 14-20 dicembre.

La fascia dai 14 ai 18 anni aumenta, sempre rispetto alla settimana di dicembre, del 102,9%. Percentuali elevate che indicano una situazione grave anche se i ricoveri ospedalieri, per quanto riguarda i giovani, sono molto basse e sovente senza sintomatologie.

approfondimenti su "Il Monferrato" di venerdì 5 marzo


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Giovanni Spinoglio

Giovanni Spinoglio
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!