Articolo »

  • 10 maggio 2013
  • Casale Monferrato

Tutti i protagonisti del Cross della Cittadella (due video). Elisa Stefani la madrina

Giovedì mattina 9 maggio si è svolta al parco di Piazza d’Armi la sedicesima edizione del “Cross della Cittadella” gara di corsa campestre a squadre per le scuole riservata alle classi quarte e quinte elementare, prima, seconda e terza media e biennio e triennio delle superiori. Organizzato da “Junioratletica” con il patrocinio dall’Assessorato allo Sport del Comune di Casale il “cross” ha avuto come sponsor principale il Centro Commerciale “La Cittadella”. Nella stessa mattinata ha avuto luogo la premiazione dei primi tre classificati di ogni categoria e dei gruppi scuola più numerosi. All’evento ha presenziato come madrina la ventiseienne maratoneta valenzana, docente di Educazione Fisica Elisa Stefani, recente vincitrice della Maratona valida per l’assegnazione del titolo di Campione Italiano 2013. Sono intervenuti anche Daniele e Pia Tenani, rispettivamente papà e nonna di Marta, la piccola tragicamente scomparsa dopo una lezione di nuoto in piscina. Il cross è infatti anche memorial a lei intitolato «perché la passata amministrazione – ha spiegato Daniele - aveva fatto suo il dolore nostro e della comunità e l’aveva ricordata nella gara che cinque anni fa si era svolta a marzo pochi giorni dopo la morte di mia figlia». L’Amministrazione attuale, «dato che Casale non ha colori davanti alla tragedia», ha mantenuto il titolo con approvazione di Daniele Tenani che accorda sempre il suo consenso a tutte le iniziative che mantengono vivo il ricordo della sua bambina. Numerose le scuole che hanno visto i loro alunni impegnati nelle gare, staffetta per gli allievi delle superiori e individuale per gli altri. Hanno partecipato per le superiori il Balbo, il Sobrero con il Luparia di San Martino e il Leardi, per le elementari il Sacro Cuore, la XXV Aprile, l’Istituto Comprensivo Casale I con le Martiri e Santa Maria del Tempio e l’Istituto Comprensivo di Ozzano/Vignale e per le medie il Sacro Cuore, il Trevigi e la Dante. Complessivamente hanno gareggiato 564 ragazzi fra gli incitamenti dei compagni, l’ottima regia del presidente e vice presidente di “Junioratletica” Giuseppe Sboarina e Pier Felice Scagliotti e gli start segnati con la pistola dall’assessore Federico Riboldi e i commenti sportivi della Stefani. Il percorso tracciato nel bosco e rigorosamente ricontrollato dai collaboratori dell’associazione dopo ogni gara è stato come da regolamento della Federazione Italiana di Atletica Leggera (Fidal) di circa un chilometro per medie e superiori e di 600 metri per i bambini delle elementari. I primi tre arrivati hanno ricevuto ognuno la coppa e sono stati premiati su un vero podio. Biennio delle superiori, classifica maschile. Al primo posto la staffetta del Sobrero con Enrico Caprioglio, Simone D’Ambrosio e Pietro Allara; al secondo il terzetto del Balbo Filippo Zornio, Gian Luca Giuseppin, Tommaso Sarzano; terzi Seni Kalaja, Lorenzo Zaia e Matteo Voschion del Leardi. La classifica femminile vede al primo e secondo posto staffette del Balbo: Marta Salmaso, Arianna Ratibondi, Francesca Caprioglio e poi Camilla Scagliotti, Gaia Filiberti, Francesca Moro. Il terzo gruppo è del Sobrero con Gloria Ghilardi, Stefania Cappa, Elena Deligia. Per il triennio classifica maschile. Sul gradino più alto la staffetta del Balbo con Maxime Berni, Edoardo Ottone, Emanuele Di Maio; al secondo Antonio Meniello, Abdelsahmad Sem, Daniel Viern del Sobrero; al terzo altro trio del Sobrero Francesco Calabrese, England Gjoshi, Andrea Cantamessa. Per le ragazze en plein del Balbo. Al primo posto Giulia Cottadori, Laura Buzzi, Maria Rita Torino; al secondo Oriana Cipriani, Federca Siviero, Laura D’Eramo; al terzo Elisa Figazzolo, Nicole Abate, Virginia Sassi. Al centro della mattinata hanno gareggiato i bambini delle elementari. Si sono classificati gli alunni di quarta: Giorgia Nutri (Martiri), Jasmime Atlassi (XXV Aprile), Benedetta Cerrato (Sacro Cuore); Gian Luca Guazzotti (Sacro Cuore), Francesco Cattaneo (Martiri), Fiorenzo Scamuzzi (XXV Aprile); di quinta: Ambra Aime (Martiri), Susanna Rossi (Sacro Cuore), Beatrice Ferrero (Sacro Cuore) e Pietro Avonto, Enrico Boccalatte, Ludovico Coppo, tutti delle Martiri. Per le scuole medie del primo anno Federica Pezzana (Trevigi), Carlotta Ravizza (Sacro Cuore), Allegra Luparia (Sacro Cuore); Gian Luca Cicogna (Dante), Yuri Lytle (Sacro Cuore), Alessandro Romano (Dante). Secondo anno: Alice Rossi (Pontestura), Arianna Guaschino (Trevigi), Paola Meria (Trevigi); Giovanni Morello, Emanuele Stocco e Andrea Marangoni tutti della Trevigi. Terza media: Lucrezia Portigliatti (Trevigi), Eugenia Sanviano (Trevigi), Alessia Rizzetto (Sacro Cuore); Milo Gentilomo (Ozzano), El Mokhtari Abdelazizi (Trevigi), Simone Mensi (Trevigi). Alla scuola media Trevigi e alle elementari Martiri i premi per i gruppi più numerosi.