Articolo »

Incontri, presentazioni, cerimonia

Vittime dell'amianto e del lavoro: le iniziative unitarie

Promosse da AfeVA in collaborazione con le rappresentanze sindacali Cgil, Cisl e Uil

In occasione della “Giornata mondiale delle vittime del lavoro e dell’amianto”, in programma mercoledì 28 aprile, AfeVA, in collaborazione con le rappresentanze sindacali Cgil, Cisl e Uil, organizza una serie di iniziative in videoconferenza.

Si parte martedì 27 aprile alle ore 16 con l’incontro tra legali e consulenti del processo penale Eternit Bis. Relazioni dell’avv. Laura D’Amico, del dott. Pietro Gino Barbieri; esame dei casi patrocinati, obiettivi lavoro.

Mercoledì 28, alle 8,30, presentazione del libro “Morire di amianto. Un dramma prevedibile, una strage prevenibile” di Pietro Gino Barbieri, medico del lavoro dal 1980, già direttore del Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro della ASL di Brescia e responsabile del Registro Mesoteliomi Maligni della Provincia di Brescia.

Alle 10 collegamento con Cgil, Cisl e Uil nazionali che organizzano una videoconferenza dedicata alla sensibilizzazione del problema dell’amianto, della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, per tenere alta l’attenzione pubblica sui rischi presenti e futuri, per lavoratrici, lavoratori e cittadini.

Alle 12,45, cerimonia al parco Eternot con deposizione di una corona di fiori alla memoria delle vittime dell’amianto e del lavoro. Presenzieranno il sindaco di Casale Riboldi, autorità, la presidente di AFeVA Giuliana Busto, le rappresentanze sindacali.

Nel pomeriggio, alle ore 15, incontro con il dott. Barbieri che ha improntato la sua attività professionale sul tema dei danni lavoro con particolare attenzione ai mesoteliomi ed ai tumori polmonari. Nella giornata di lunedì 26 aprile saranno forniti i link di collegamento per le videoconferenze.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Gianni Sacchi

Gianni Sacchi
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!