Articolo »

Basket Serie A2

La Novipiù vince a Orzinuovi 74-77 nell’ultima di campionato. Ora al via il Girone Blu: in palio la salvezza

Dal 25 aprile la JBM sarà impegnata nella fase a orologio con Orzinuovi, Orlandina e tre squadre del Girone Rosso

I giocatori della Novipiù festeggiano negli spogliatoi la vittoria contro Orzinuovi (foto JBM)

La Novipiù JBM vince l’ultimo match della stagione regolare in quello che era, a tutti gli effetti, un anticipo del Girone Blu della fase ad orologio. Casale inizia forte, sfrutta con grande coralità il momento di blackout di Orzinuovi al termine del primo tempo e, con pazienza, scappa via nel punteggio. Nel terzo quarto entrambe le squadre giocano abbondantemente sotto ritmo, ma nella decisiva frazione la reazione d'orgoglio dell’Agribertocchi rischia di sorprendere la JBM, costretta a un finale punto a punto risolto dall’errore di Miles, veramente indomito, sulla sirena.

La vittoria dei monferrini in quest’ultima giornata di stagione regolare è importantissima in chiave salvezza: con questi due punti la JBM affronterà il Girone Blu portando in dote 4 punti (due vittorie negli scontri diretti con i siciliani e i bresciani), al pari dell’Orlandina e della stessa Orzinuovi,  in attesa di conoscere le tre squadre del Girone Rosso che completeranno il raggruppamento e che affronteranno sul campo con sfide di andata e ritorno a partire dal 25 maggio.               

Nel delicato confronto del “PalaBertocchi” coach Andrea Valentini schiera alla palla a due iniziale Fabio Valentini, Lucio Redivo, Sam Thompson, Daniel Donzelli e Gora Camara. Prima azione del match e subito canestro da tre punti di Fabio Valentini. Orzinuovi attacca con pazienza e buona coralità, con Hollis terminale preferito dei padroni di casa. Entrano in campo Luca Valentini e capitan Martinoni, mentre il match continua a rimanere ad alta intensità (pari 18 dopo 7’ di gioco). Simone Tomasini trova due triple consecutive, a cui fanno seguito due minuti a canestri inviolati. Gli ultimi punti del primo quarto li segna ancora il "barba" rossoblù, che realizza canestro buttandosi nel pitturato e subendo anche il fallo che gli regala il tiro libero del momentaneo 18-24. Le due squadre alzano l’intensità difensiva a inizio della seconda frazione di gioco: il 13° punto personale di Hollis, una tripla frontale in isolamento, tiene a contatto le due squadre (24-26 al 12’). Donzelli, dalla lunetta, sigla il primo tentativo di fuga della JBM, a cui replicano a stretto giro Zilli e Miles. Redivo prova a coinvolgere nella fase offensiva Camara, che dalla lunetta firma il +10 per la Novipiù (30-40 al 16’). Casale difende a tutto campo, specie sulle rimesse, mentre Orzinuovi continua a optare per la zona 2-3 per negare il canestro ai rossoblù, concedendo però qualcosa a rimbalzo. I ritmi della partita si abbassano e il gioco è spezzettato dai falli: le due bombe consecutive di Redivo fissano il punteggio sul 32-49, mentre glo orceani di coach Corbani sembrano avere perso la lucidità dei primi minuti. Le squadre vanno a riposo sul 36-51. 

Orzinuovi approccia il terzo quarto in maniera differente rispetto a come aveva terminato il primo tempo. La Novipiù fatica a trovare la via del canestro: prova a mettere ordine Thompson, segnando in palleggio arresto e tiro il 39-55. Tomasini si accende nuovamente, facendo canestro e spendendo tanta energia in fase offensiva. Palla persa malamente da Hollis e JBM che conclude la transazione con una schiacciata a due mani di Thompson: coach Corbani richiama i suoi in panchina sul 46-61 al 26’. Miles non si arrende e, specie in difesa, tiene Orzinuovi in partita. Camara commette il quarto fallo personale, mentre il terzo quarto termina con la tripla di Hollis del -12 (55-67). Quattro punti consecutivi di Miles, davvero l'uomo squadra per i bresciani, e distacco che scende a solo tre possessi (59-67 al 31’). La JBM subisce il tonnellaggio di Galmarini e Hollis e coach Valentini deve rimandare sul parquet Donzelli. L’Agribertocchi ci crede e prova a sporcare ogni possesso della Novipiù: a 6’ dalla sirena le squadre sono sul 65-69. Sul +2 per la JBM coach Valentini richiama i suoi in panchina: in uscita dal time-out Redivo in step-back la mette da due. Redivo e Hollis si sfidano a distanza: a fermare il confronto è l’esperienza di capitan Martinoni che fa commettere all’americano di Orzinuovi il quinto fallo subendo uno sfondamento. Si entra così negli ultimi 2’ della partita sul 70-76 siglato da Tomasini. Spinghero segna il -2, Tomasini fallisce la tripla piedi a terra servita da Redivo. Orzinuovi deve commettere fallo sistematico, mandando in lunetta Fabio Valentini: 1/2 al tiro libero per il play della Novipiù, mentre il cronometro segna 15’’ alla sirena. Coach Valentini sceglie di non commettere fallo, difendendo forte sulla rimessa. La palla giunge a Miles, che prova una tripla fuori coordinazione: il tentativo non va a buon fine e il match termina così sul 74-77.                        

 

Top scorer della JBM è Lucio Redivo, che chiude il match con 25 punti a referto. In doppia cifra per la JBM anche Simone Tomasini (19 punti e +18 di valutazione) e Thompson, autore di 19 punti e tante azioni preziose in fase difensive che nello score non appaiono. In doppia cifra con i rimbalzi Martinoni, a secco nei canestri dal campo ma con 2 importanti stoppate nei 24 minuti di impiego. Simili le percentuali di tiro fra le due squadre: la JBM ha realizzato il 41,5% dei tiri tentati (7/14 da tre, con nessuna realizzazione da tre nel secondo tempo), mentre Orzinuovi ha concluso il match con il 46.3% - ma con meno tentativi complessivi. Dopo avere dominato a rimbalzo nel primo tempo, alla sirena il computo premia di poco la Novipiù (39-34), mentre è in sostanziale pareggio il totale degli assist (13-12 a favore della JBM). 

 

Questo il commento di coach Andrea Valentini dopo la vittoria al "PalaAgribertocchi": «Sono molto soddisfatto del risultato. Oggi giocavamo su un campo difficile e questo successo ci permette di chiudere la stagione regolare a 24 punti. Solamente il doppio scontro diretto con Mantova ci punisce non permettendoci di accedere al raggruppamento Azzurro. Sarà quindi Girone Blu nel quale noi, Orzinuovi e Orlandina partiremo tutte e tre con 4 punti a testa. Attendiamo di scoprire che cosa succederà nel Girone Rosso, anche perché Rieti, causa Covid, non è potuta scendere in campo e quindi bisognerà attendere ancora. Ci tengo a fare i complimenti a Orzinuovi che, nonostante il tour de force delle ultime settimane con tante partite ravvicinate, ha trovato le energie per giocare punto a punto fino alla fine. Siamo però stati bravi anche noi a rimanere in piedi quando loro sono arrivati a contatto. Ancora complimenti ai miei ragazzi e ora sotto con il lavoro per la seconda fase!»

 

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI - NOVIPIU’ JB MONFERRATO 74-77 (18-24; 36-51; 55-67)

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Hollis 23 (6/9, 3/4), Miles 21 (6/11, 0/2), Zilli 15 (5/5), Spanghero 8 (2/7, 1/5), Mastellari 3 (0/1, 1/7), Rupil 3 (1/1 da tre), Galmarini 1 (0/1), Negri (0/1 da tre), Fokou, Tilliander. Guerra n.e. All. Corbani.

NOVIPIÙ JB MONFERRATO: Redivo 25 (7/10, 3/10), Tomasini 19 (5/11, 2/4), Thompson 17 (7/8), Fabio Valentini 4 (0/4, 1/6), Donzelli 4 (1/2, 0/2), Camara 3 (0/1), Luca Valentini 3 (0/1, 1/1), Martinoni 2 (0/5), Casini. Sirchia, Lomele e Giombini n.e.  All. A. Valentini.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Laura Curino

Laura Curino
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!