Articolo »

Elezioni politiche 2018

A Casale il centrodestra ha il 45-46%, il centrosinistra 22-23% mentre Cinque Stelle il 22%. Martedì 6 marzo su "Il Monferrato" i risultati di tutti i Comuni

Aggiornamento lunedì 5 marzo ore 7 – Terminato lo spoglio dei voti per il Senato e per la Camera nel Comune di Casale. Ecco i risultati dei maggiori schieramenti. Per il Senato Gilberto Pichetto Fratin (centrodestra) 45,70% delle preferenze, Cristina Bargero (centrosinistra) 23,98%, Ezio Conti (Cinque Stelle) 22,47%, Claudia Demarchi (Leu) il 3,03%, Stefania Guaschino (CasaPound) il 2,10%. Il primo partito con 23,13% è la Lega. Alla Camera Paolo Tiramani (centrodestra) 46,33% dei voti; Paolo Maria Mosca (Cinque Stelle) il 22,80%; Luigi Bobba (centrosinistra) il 22,78%; Marco Rossi (Leu) il 3,55%; Paolo Michelone (CasaPound) l’1,89%. Primo partito Lega Nord con 23,29%.

 

Sull’edizione de “Il Monferrato” di martedì 6 marzo i risultati in tutti i Comuni del nostro Comprensorio.

Aggiornamento lunedì 5 marzo ore 3,15 – Quasi completato lo spoglio dei voti per il Senato, mentre siamo a metà del guado per la Camera. A Casale per il Senato (mancano quattro sezioni) Gilberto Pichetto Fratin (centro destra) sta ottenendo il 45.76% delle preferenze, Cristina Bargero (centro sinistra) è sul 24,15%, Ezio Conti (Cinque Stelle) ha il 22,17, Claudia Demarchi (Leu) il 3,01%, Stefania Guaschino (CasaPound) il 2,11%. Il primo partito con 23,10% è la Lega. Alla Camera (mancano 15 sezioni) Paolo Tiramani (centro destra) sta ottenendo il 46,84% dei voti; Paolo Maria Mosca (Cinque Stelle) il 23,58%; Luigi Bobba (centro sinistra) il 21,74%; Marco Rossi (Leu) il 3,42%; Paolo Michelone (CasaPound) l’1,98%. Primo partito Lega Nord con 24,17%.

Aggiornamento lunedì 5 marzo ore 0,05 - Diversi i Comuni monferrini che registrano un dato dell’affluenza al voto più alto dell’80%: tra questi Altavilla, Cella Monte, Coniolo, Conzano, Cuccaro.

Aggiornamento ore 23,50 - A Casale ha votato il 72,21% (votanti 19.205) alla Camera e il 73.02% (votanti 17.983) al Senato.

Aggiornamento ore 23 – Seggi chiusi per le elezioni politiche dei rappresentanti di Camera e Senato. In attesa del numero definitivo dei votanti, al via gli exit pool nazionali e fra qualche ora i primi risultati. Sul numero dei votanti da rimarcare il dato delle ore 19: tra le percentuali più alte, nei paesi della provincia di Alessandria, figurava Altavilla con il 72,55%.

Aggiornamento ore 19 - Urne aperte fino alle 23. Si eleggono i rappresentanti di Camera e Senato. Alle 19 a Casale Monferrato ha votato il 62,29% degli elettori.

Aggiornamento ore 14 - Segnalate, in alcuni seggi di Casale e del Comprensorio, lunghe code durante la mattinata a causa delle operazioni di verifica del codice antifrode.

Aggiornamento ore 12 - A Casale ha votato il 21,78% degli elettori.

Domenica 4 marzo - dalle ore 7 alle 23 - urne aperte per le elezioni dei rappresentanti di Camera e Senato (in Lomellina si vota anche le regionali). Sono due le schede: una per la Camera di color rosa; una per il Senato di color giallo (per gli elettori con più di 25 anni). I modelli delle due schede sono identici: il nome del candidato nel collegio uninominale e, per il collegio plurinominale, il contrassegno di ciascuna lista o coalizione di liste ad esso collegate. Il voto si esprime tracciando un segno sul rettangolo contenente il partito scelto. Il voto così espresso vale per quella lista e automaticamente anche per il candidato nel collegio uninominale ad essa collegato. Nessun voto disgiunto: se l’elettore traccia un segno sul rettangolo col nome del candidato uninominale e un altro su un rettangolo contenente il contrassegno di una lista cui il candidato non sia collegato, il voto è nullo. Le operazioni di spoglio dei voti inizieranno subito dopo la chiusura dei seggi.