Articolo »

Discarica amianto: per ora si amplia il vecchio impianto

«Stante l’accelerazione delle bonifiche e la necessità di provvedere in tempi brevi, si potrà procedere con l’ampliamento dell’attuale discarica, gestita dal Comune di Casale, con tutte le garanzie di trasparenza e sicurezza assoluta assicurate dalla gestione pubblica dell’impianto, costantemente monitorato». È la decisione presa ieri mattina, lunedì, durante la riunione tra i sindaci di Valenza, Mirabello, San Salvatore, Giarole e Occimiano svoltasi in Municipio a Casale alla presenza del senatore Daniele Borioli e dei parlamentari Cristina Bargero e Fabio Lavagno, per affrontare il tema della costruzione della nuova discarica amianto: «Poiché il sito individuato, del quale si discuterà naturalmente nelle opportune sedi, non sarebbe in grado di risolvere il problema dei conferimenti derivanti dalle bonifiche nel lungo periodo, la riflessione territoriale iniziata, senz’altro proseguirà, chiedendo alla Regione di costituire un tavolo ad hoc per esaminare la problematica ed inserirla nel Piano Regionale Amianto».

Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Gianni Sacchi

Gianni Sacchi
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!