Articolo »

  • 15 giugno 2022
  • Casale Monferrato

All'Istituto Balbo

Le quattro borse di studio per i liceali casalesi

I riconoscimenti intitolati ad Abbate, Fancelli, Durando e Osta

Il fine anno, all’Istituto Balbo, torna ad essere occasione di attesa per la consegna delle borse di studio agli studenti che si siano particolarmente distinti con soddisfazione e profitto. Apprezzate iniziative istituite alla memoria di monferrini particolarmente sensibili e attenti all’istruzione, alla formazione e all’imprenditorialità, rispetto ai quali le famiglie hanno inteso ricordarli sostenendo il diritto allo studio dei giovani liceali. Più precisamente, parliamo delle Borse di Studio “Gianni Abbate”, “Bruna Fancelli”, “Franca Durando” e “Francesco Osta”.

Questi i nomi degli studenti destinatari della Borsa Fancelli: Melissa Meta, Costanza Constantinov, Elena Bosco, Luciano Tataru, Letizia Lavazza, Irene Rossignoli, Teresa Ottone, Alessia Ghergut, Hajar Mesk, Greta Brioschi, Lucrezia Serrao, Clelia Barretta, Giorgia Crepaldi, Sindi Islami e Yanislava Zheliazkova (Liceo Scientifico); Leone Baraldi (Liceo Classico); Martina Gavazza e Alessia Ionica (Liceo Linguistico); Maria Elisabetta Rotariu e Chiara Romano (Liceo delle Scienze Umane) e Denise Scorrano (Liceo della Comunicazione). Unico destinatario della Borsa Abbate: Massimo Tallarico (Liceo Scientifico). La mattinata è stata allietata dal coro della scuola e dall’orchestra del Liceo Scientifico con un repertorio di musica classica. Tra i brani proposti, anche l’Inno di Mameli e l’Inno alla Gioia.

Le Borse di Studio Durando sono invece andate alle studentesse del Liceo delle Scienze Umane: Noemi Hodo (1°A), Asia Somma (2°C), Cassandra Sterpone (5°A) e Valentina Venesio (2° Segmento Serale). Nell’occasione, è stata messa in scena una pièce teatrale dedicata a Carlo Vidua a cura del Collettivo Teatrale (con Ramona Bruno e l’attore/regista Giacomo Capra), riproponendo, idealmente, i viaggi del viaggiatore conzanese e della prof. Durando.

Le Borse di Studio Osta sono andate agli studenti del Liceo Scientifico: Elisa Mambrin (5°A) ed Eleonora Bonetti (5°B), Clelia Barretta (4°A) e Lorenzo Invernizzi (4°B).

La giornata di consegna delle Borse Osta è tornata ad essere speciale occasione per ospitare l’intervento del prof Mario Negri dell’Università Iulm di Milano. Anche quest’anno, Negri ha condiviso il suo sapere in materie antiche e moderne con i discenti del Balbo. «L’illustre relatore si è soffermato sull’intreccio profondo tra la filosofia greca e la geometria, considerata il punto più alto della conoscenza scientifica, come attestato e dimostrazione del teorema di Pitagora, gli “Elementi” di Euclide e le numerose scoperte scientifiche di Talete, uno dei “sette sapienti”, attraverso le testimonianze raccolte nell’opera monumentale curata dal compianto prof Giovanni Reale, anch’egli allievo del Liceo Classico di Casale». A tracciare un breve profilo biografico di Osta è poi stato Dionigi Roggero.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Paola Brancato

Paola Brancato
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!