Articolo »

  • 10 ottobre 2021
  • Casale Monferrato

Basket Serie A2

La Novipiù all'esame della "corazzata" APU Udine

Domenica al "PalaCarnera" (ore 18) i rossoblù affrontano la squadra di coach Boniciolli reduce dalla vittoria esterna di Piacenza e attrezzata per puntare alla promozione

Fabio Valentini al tiro contro Pistoia (f. JBM / Dalla Zuanna)

La Novipiù JBM cerca di voltare pagina dopo la brutta sconfitta casalinga contro Pistoia nella prima giornata di campionatoi. La tensione del debutto ha giocato un brutto scherzo ai rossoblù, ma certo giocare solo un quarto (l'ultimo, nel quale hanno prodotto una orgogliosa rimonta che è servita a ridurre il divario finale) non è sufficiente in un campionato competitivo come la Serie A2. Anche perché il calendario delle prime giornate è davvero impegnativo per i monferrini: doppia trasferta consecutiva contro APU Udine e Orzinuovi e poi l’atteso confronto in casa con Cantù.

La squadra friulana, allenata per il secondo anno consecutivo da Matteo Boniciolli, arriva a questa sfida dopo il netto successo della prima giornata (84-62) contro l’Assigeco Piacenza. I bianconeri hanno rinnovato il roster durante in estate inserendo elementi importanti: da Torino Alessandro Cappelletti (19 punti a Piacenza), dagli Stati Uniti è arrivato dal college l’italiano Ethan Esposito (18.3 punti di media all’università). Gli stranieri sono la guardia Trevor Lacey (assente nella trasferta di Piacenza e sostituito a gettone da Dwayne Lautier-Ogunleye) e il centro Brandon Walters. Nel roster anche gli ex juniorini Marco Giuri e Nazzareno Italiano.

«Udine, a mio avviso, è la squadra più forte dei due gironi di A2 - commenta il d.g. della JBM Giacomo Carrera - Noi ripartiamo da quanto abbiamo fatto nell’ultimo quarto contro Pistoia cercando, in ogni caso, di fare la nostra partita».

Queste le parole di coach Andrea Valentini: «Affrontiamo questa partita a Udine contro una squadra che ha fatto un mercato per poter vincere il campionato. Dobbiamo avere la consapevolezza che dovremo giocare tutti i quaranta minuti sia in attacco che in difesa, per riscattare i primi tre quarti della partita contro Pistoia. Veniamo da una settimana non facile dal punto di vista degli allenamenti, durante la quale abbiamo avuto qualche acciacco. Siamo comunque consapevoli dell’importanza di questa gara e che dobbiamo crescere partita dopo partita, partendo proprio da quella contro Udine».

Così invece Gianmarco Leggio, ala della JB Monferrato: «La partita di domenica a Udine sarà forse la più dura che ci aspetterà, non perché le altre non lo siano, vedi quella contro Pistoia, ma perché Udine è attrezzata per il salto di categoria. Noi, dopo il primo passo falso all'esordio, siamo consapevoli di dover rialzare la testa e lavorare duramente giorno dopo giorno per affrontare al meglio la partita, ed è proprio così che stiamo facendo».

Palla a due domenica alle ore 18 al “PalaCarnera” con la direzione della terna Foti, Salustri e Ferretti. A disposizione di coach Valentini ci sarà anche Matteo Formenti, costretto a saltare buona parte della pre-season per un problema muscolare. In fortissimo dubbio, invece, la presenza di Luca Valentini - infortunatosi nella gara contro Pistoia - le cui condizioni verranno ancora valutate prima della gara. Ci saranno invece, anche se non al meglio, Penny Williams e Xavier Hill-Mais.

La partita sarà trasmessa in diretta su LNP Pass, con aggiornamenti in tempo reale sui canali social della JB Monferrato.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Fabio Lavagno

Fabio Lavagno
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!