Articolo »

Sabato 26 novembre

Giornata dedicata alla raccolta di cibi da donare ai bisognosi

Anche nella nostra zona la Colletta Alimentare

Giunta ormai alla 26a edizione, anche quest’anno la “Giornata Nazionale della Colletta Alimentare” avrà per protagonisti i volontari, che sabato 26 novembre si dedicheranno alla raccolta, e tutti coloro che vorranno donare alimenti a lunga conservazione all’uscita dai supermercati di tutta Italia. Sul nostro territorio i punti vendita in cui è possibile partecipare alla colletta sono: Coop, Esselunga, Eurospin, In’S, Ipercoop, Mercatò, Catering, Penny, Presto Fresco, Punto Simply e Lidl a Casale, Bennet a Villanova e Gulliver a Vignale.

L’iniziativa, organizzata dalla Fondazione Banco Alimentare, si è sempre confermata anno dopo anno un grande gesto di carità che raccoglie migliaia di tonnellate di cibo da distribuire ai più poveri sul proprio territorio, ma vuole essere anche uno stimolo perché tutti si sentano messi in gioco davanti ai bisogni sempre più evidenti nella società. Esplicite in questo senso le parole di Papa Francesco proposte come un richiamo ai partecipanti: «Davanti ai poveri non si fa retorica, ma ci si rimbocca le maniche, attraverso il coinvolgimento diretto, che non può essere delegato a nessuno. Nessuno può sentirsi esonerato dalla preoccupazione per i poveri e per la giustizia sociale». 

La Fondazione Banco Alimentare è una ONLUS italiana che si occupa della raccolta di generi alimentari e del recupero delle eccedenze alimentari della produzione agricola e industriale e della loro ridistribuzione a strutture caritative sparse sul territorio che svolgono un’attività assistenziale verso le persone più indigenti. 

Chi si sentisse particolarmente chiamato in causa e volesse contribuire non solo facendo la spesa ma donando qualche ora del proprio tempo come volontario può dare disponibilità al numero 338/2737892.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Maurizio Gily

Maurizio Gily
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!