Articolo »

Muore suicida uno degli indagati nell'inchiesta per peculato sulla Croce Rossa di Casale

Si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola nella sua abitazione sulla collina di Torino. Si tratta di Fabio Gallione, 42 anni, dipendente amministrativo della Croce Rossa di Casale dal 2012 al 2015, quando venne licenziato. È uno degli idagati per peculato nell'inchiesta condotta dalla Guardia di Finanza di Casale sul Comitato locale della CRI. Sulla tragedia indaga la Polizia del Commissariato Borgo Po. Resta da stabilire se il gesto estremo sia collegata alla vicenda giudiziaria. Pare che l'uomo da qualche tempo soffrisse di stati depressivi.