Articolo »

Processo

Eternit-bis, la Cassazione annulla la condanna di Torino

Terzo grado di giudizio del “filone Cavagnolo”

Nuovo colpo di scena nella vicenda legale Eternit. Ieri, giovedì 9 maggio, si è tenuta in Cassazione l'udienza relativa al filone Eternit-bis di Torino dove, in appello, Schmidheiny era stato condannato a 1 anno e 8 mesi per una morte a Cavagnolo (per l'altro decesso oggetto del processo di secondo grado, l'ex patron di Eternit era stato assolto con formula piena).

La Suprema Corte, nell'udienza di ieri, ha annullato la sentenza di condanna rinviando nuovamente il caso a una differente sezione della Corte d'Appello di Torino. I motivi dell’annullamento non sono ancora noti.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Noris Morano

Noris Morano
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!