Articolo »

  • 12 giugno 2024
  • Casale Monferrato

Nuova mostra

Aperta “Cose mai viste” Protagonista Berengo Gardin ad Alessandria

Ottanta fotografie in esposizione fino al 15 settembre

Taglio del nastro. Autorità insieme a Gianni Berengo Gardin alla mostra di Alessandria

“Cose mai viste”. Questa è proprio il caso di dirlo. Le Sale d’arte di Alessandria, in via Machiavelli 13, ospitano fino al 15 settembre un’ottantina di immagini di Gianni Berengo Gardin. Nato a Santa Margherita Ligure nel 1930, è considerato una dei più noti fotografi italiani e nel corso della carriera ha realizzato 263 libri. 

L’ultimo risale al 2023 quando, insieme alla figlia Susanna, ha rivisto tutto l’archivio selezionando 114 immagini, soltanto cinque delle quali pubblicate in precedenza. Ed è nata così la mostra “Cose mai viste”. Le fotografie inedite, pubblicato dalla casa editrice Contrasto e presentate per la prima volta al Ma.Co.F di Brescia lo scorso anno, sono arrivate ad Alessandria grazie a Giovanna Calvenzi e Susanna Berengo Gardin che propongono una selezione diversa con una sessantina di “cose mai viste” e un’attenzione prevalente a uomini e donne che Berengo Gardin ha incontrato durante la vita. Immagini, non pubblicate, che testimoniano la «straordinaria maestria» del fotografo. Gli scatti sono stati realizzati dal 1954 al 2023 in Italia e in Francia, Croazia, Ungheria, Spagna, Norvegia, Mosca, Cina, Giappone, Londra e New York.

In mostra anche una sezione inedita di fotografie di Berengo Gardin realizzate nel 1994 in occasione della rievocazione storica della Battaglia di Marengo a Villa Delavo.

Berengo ama dire che «non conta ‘come’ si fotografa ma quello che si fotografa», una dichiarazione di intenti, sottolineano gli organizzatori della mostra, che sottolinea l’umiltà con la quale parla del lavoro.

Le immagini fanno parte delle collezioni di musei e fondazioni culturali tra cui l’Istituto Centrale per la Grafica e il Maxxi di Roma, il Moma di New York, la Bibliothèque Nationale e la Maison Européenne de la Photographie di Parigi, il Musée de l’Elysée di Losanna, il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía di Madrid. 

La personale, realizzata da Costruire Insieme e Comune di Alessandria, insieme ad Alexala e il contributo della Fondazione Cra, è aperta da giovedì a domenica dalle 15 alle 19 (biglietti: intero 5 euro, ridotto 3).


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Michelle Hold

Michelle Hold
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!