Articolo »

  • 12 giugno 2020
  • Casale Monferrato

Istituto Balbo

“L’amore che tragedia...” andrà anche a Siracusa

Piacciono i due video di Colibrì e Di-Stante

Oltre 100 visualizzazioni in un giorno per i due videoclip “L’Amore che tragedia…” e “Video killed students”, rispettivamente prodotti dagli studenti dei Laboratori Teatrale Di-Stante #iorestoacasa di Maria Paola Casorelli e del Colibrì di Fabrizio Meni, dell’Istituto Superiore Balbo e pubblicati sul sito della scuola mercoledì 10 giugno. “L’Amore che tragedia…” del Di-Stante verrà altresì inviato al Festival del Teatro di Siracusa e al Ministero dell’Istruzione, come buona pratica scolastica nei tempi del Covid; Video Killed Student del Colibrì è invece andato in onda nel servizio delle ore 14 del Tg3 Piemonte di mercoledì scorso. Si tratta della presentazione di due originali spettacoli di fine anno che, a causa della pandemia, non potranno trovare soddisfazione dal vivo in questi giorni, come da consuetudine, ma verranno presentati, si auspica, il prossimo mese di settembre.

Per nulla demotivati dai limiti comunicativi, sociali e didattici imposti dal lockdown, i circa 50 studenti dei due Laboratori, trainati dal contagioso entusiasmo dei prof Casorelli, Adriana Canepa e Meni, hanno così costruito originali proposte, confermando creatività, bravura e padronanza scenica. Un amore... “classico” Il Laboratorio Di-Stante ha interpretato “L’Amore che tragedia…”, rappresentazione in tre tempi per esprimere le tante voci dell’amore. Ispirati dai testi classici antichi de “Il Cantico dei Cantici”, “Metamorfosi” di Ovidio, “Elena” di Euripide e “Medea” di Seneca i promettenti attori hanno composto un videoclip interagendo dalle rispettive case, in un dialogo surreale di singolare espressione, in cui si è percepito, quasi tangibile, il grande trasporto di ognuno.

I diversi personaggi sono interpretati da: Valentina Aceto, Piera Attardo, Gaia Baracco, Letizia Desimone, Carlo Farina, Silvio Locci, Giulia Maroni, Lorenzo Miroglio, Maddalena Muzio, Arianna Pomasan, Melissa Pozzi ed Edoardo Sattanino. Compongono il coro, invece: Benedetta Alarcon, Simone Fantin, Amelia Ferrari, Sara Bambardella, Emma Idra, Francesco Manassero, Francesca Marubbio, Matilde Mazzucco, Nada Nikoci, Iolanda Piccio, Maddalena Sandiano, Anna Soldera e Riccardo Trovati. Un tuffo negli anni ’80 Con lo slogan “Uno spettacolo di fine anno insolito, come tutto l’anno scolastico”, il Laboratorio Colibrì ha, invece, lavorato sugli anni ’80 del secolo scorso facendosi trasportare, attraverso la musica, in un viaggio virtuale, per riassaporare i sogni di quegli anni.

Il titolo, infatti, è “Dreams”. Anche per questo spettacolo, così come lo è stato per “Change, io sono Greta”, presentato nel giugno del 2019, il ricavato andrà per le missioni in Togo, dove è in costruzione un nuovo laboratorio di carpenteria edile della Scuola Diocesana Professionale di Agbodrafo, sotto la guida di don Koffi Leon, già sacerdote nella Diocesi di Casale, parrocchia di Cerrina Monferrato, anni fa.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Sandro Martinotti

Sandro Martinotti
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!