Articolo »

  • 12 giugno 2013
  • Casale Monferrato

Incendio dell'ex scuola Leardi: nessuna presenza di amianto nella struttura

I rilievi condotti dal Centro Sanitario Amianto (responsabile dottor Massimo D'Angelo) e dal Polo Amianto Arpa (responsabile dottor Claudio Trova), predisposti in seguito all'incendio scoppiato all'ex Scuola Media Leardi di via Gonzaga, hanno escluso la presenza di manufatti e materiali contenenti amianto all'interno della struttura dell'edificio. Il Polo Amianto ha effettuato anche campionamenti di fibre areodisperse nelle immediate vicinanze le cui analisi hanno fornito risultati nella norma. Lunedì 10 giugno, alla presenza dei corpi della Polizia Locale, della Polizia di Stato e dei Vigili del Fuoco, si era infatti svolto il sopralluogo delle autorità competenti per verificare i danni provocati dalle fiamme divampate nella notte tra sabato 8 e domenica 9 giugno e di probabile origine dolosa. «Questi dati hanno confermato quanto già comunicato dai nostri Uffici – ha dichiarato il sindaco di Casale Monferrato Giorgio Demezzi -, in quanto negli anni la bonifica degli ambienti scolastici dall'amianto è stata una delle priorità di tutte le Amministrazioni casalesi». «A questa priorità, la nostra Amministrazione ha aggiunto il rafforzamento della sicurezza nelle scuole – ha proseguito il primo cittadino – Lo dimostra l'impegno costante della Giunta, che continua a investire annualmente oltre 400 mila euro per la manutenzione e la sicurezza degli istituti scolastici della città, oltre agli interventi straordinari, che solo per il 2012 hanno superato i 300 mila euro».

Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Renato Luparia

Renato Luparia
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!