Articolo »

Missionario di Lu

Due Diocesi piangono la morte di don Valerio Garlando

È morto in Neuquen all'età di 89 anni

Due Diocesi sono il lutto. Le chiese di Casale e Nequen, in Argentina, piangono la morte di don Valerio Garlando, missionario 89enne nella Patagonia la confine con il Cile, avvenuta oggi, mercoledì 20, all’ospedale Castro Rendòn di Neuquen. Sacerdote incardinato nella Diocesi di Casale, era missionario “fidei donum” in Argentina dal 25 ottobre 1964 quando vi venne mandato dall’allora vescovo mons. Giuseppe Angrisani.

Don Garlando, nativo di Lu, dopo aver ricevuto lettorato e accolitato nel 1953, era stato ordinato diacono il 10 ottobre 1954 e sacerdote il 29 giugno 1955 da mons. Angrisani. Come primo incarico pastorale fu viceparroco a Villanova dal 1955 al 1957 per poi ricoprire la medesima carica a Cocconato, dal 1957 al 1960, e a San Salvatore, dal 1960 al 1964, anno in cui partì per la missione rimanendovi fino alla morte per quasi 56 anni.

Nel 2015 aveva ricevuto l’alto riconoscimento del Governo della Provincia di Neuquen per il lavoro umanitario svolto a favore dei mapuche, gli indigeni locali.

Sarà sepolto ad Aluminé.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Carla Rondano

Carla Rondano
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!