Articolo »

  • 03 agosto 2022
  • Casale Monferrato

Premio Hystrio 2022

Valentina Picello si aggiudica l'Oscar italiano del teatro

Riconoscimento per l'interpretazione

Valentina Picello (foto Manuela Giusto)

L’attrice casalese Valentina Picello ha vinto il premio Hystrio 2022 all’interpretazione. Difficile aggiungere qualcosa alla notizia, perché stiamo parlando del più prestigioso premio per il teatro italiano, il cui albo d’oro, dal 1999 a oggi, riassume il gotha dei palcoscenici nel nostro paese. 

Però un commento dell’attrice casalese è irrinunciabile, sia perché tra Valentina Picello e la città in cui è cresciuta c’è sempre un rapporto particolare (si veda Orgoglio e Pregiudizio portato al Municipale a febbraio), sia perché in effetti questo per lei è addirittura il secondo premio Hystrio. Un po’ come vincere due Oscar: c’è di cui vantarsene.  

“E’ vero, effettivamente 20 anni fa vinsi il ‘premio Hystrio alla vocazione’, destinato agli attori neodiplomati – conferma Valentina - Pensate che in in quella occasione l’attrice “senior” premiata era Lucilla Morlacchi, mentre il premio alla regia lo vinse Toni Servillo”. Fu un riconoscimento fondamentale per me, che mi permise di avere i primi ingaggi, una conferma del lavoro che avevo fatto e che continuavo a fare con Maria Paola Casorelli. Vinsi grazie a lei che, con coraggio, mi spronò a portare giovanissima un pezzo di “Orgia” di Pasolini. 

Adesso però l’attrice senior è Valentina.  “Non mi aspettavo che a 20 anni esatti da quel riconoscimento mi arrivasse questo premio, non so ancora le motivazioni, ma non è legato a una produzione particolare, piuttosto al percorso coerente delle scelte fatte da “teatrante pura”, come ci tengo ad essere. Mi piace pensare che vada anche al lavoro compiuto in questi anni terribili di Covid. Sto per andare in tournée con ben due spettacoli che ho preparato durante i due lockdown: il primo è Edificio 3, scritto e diretto da Claudio Tolcachir, che arriverà a novembre anche al Municipale di Casale, l’altro è un Musical che riprende il Cyrano di Bergerac di Domenico Modugno dove sarò Rossana e potrò cantare le stesse canzoni che erano affidate a Catherine Spaak”.

Per chi volesse applaudire Caterina Picello alla premiazione la data da segnarsi è il 19 settembre, alle 21, al Teatro Elfo Puccini di Milano, ingresso libero. E’ già prevista una delegazione dal Monferrato.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Paola Brancato

Paola Brancato
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!