Articolo »

  • 10 giugno 2018
  • Casale Monferrato

Marocchino espulso non se ne andò dall’Italia: multato di 10mila euro

C’era un decreto di espulsione pendente nei confronti di El Asri Karim, ventinovenne marocchino, al momento degli accertamenti sulla sua identità operati dai carabinieri di Vignale Monferrato il 18 febbraio 2017. Per questo motivo l’uomo è stato condannato, al cospetto del giudice di pace di Casale Daria Poggioli e del pubblico ministero onorario Simone Bellingeri, per aver violato le norme contenute nel Decreto Legislativo 286/98, il cosiddetto testo unico dell’immigrazione.

Per El Asri la pena comminata, al termine dell’udienza è stata di 10mila euro di multa, oltre al pagamento delle spese processuali. Nell’udienza precedente, risalente a marzo, era risultata decisiva la testimonianza di un carabiniere intervenuto durante le operazioni di identificazione. Curiosamente era emerso che El Asri risultasse civilmente sposato con una donna italiana di quarantotto anni: nonostante il matrimonio con un coniuge italiano sia una condizione per ottenere la cittadinanza, l’imputato non vi aveva provveduto.