Articolo »

A Refrancore

Sparano con un fucile ad aria compressa contro un gatto

La segnalazione alla Lav

Non volevano crederci le operatrici sanitarie dell’Istituto Sacra famiglia, la casa di riposo di Refrancore, quando, giovedì 7 febbraio, hanno visto un gatto insanguinato e agonizzante vicino alla residenza per anziani in cui lavorano.

Qualcuno, infatti, aveva sparato al felino con un fucile ad aria compressa, riempiendolo di pallini di piombo. Le operatrici, hanno subito contattato la Lav di Asti che si sta prendendo cura dell’animale, grave ma vivo, in attesa che si riesca a scoprire l’autore del gesto. La Lav invita chiunque possa avere informazioni in merito alla persona che ha sparato a contattare i carabinieri forestali di Asti oppure l’associazione telefonicamente al 320 2219586 o via mail lav.asti@lav.it.

Il maltrattamento su animali è un reato punito con la reclusione da tre mesi a diciotto mesi o con la multa da 5 mila a 30 mila euro.