Articolo »

Il Giardino dell'Iris di Firenze è anche un po' monferrino con il fiore di Domenica

C’è anche un po’ di Monferrato al Giardino dell’Iris di piazzale Michelangelo di Firenze. Una incredibile fioritura: si contano più di diecimila varietà che arrivano da tutto il mondo, con bellissimi colori. Tra queste c’è l’iris di Domenica “Nica” Defrancisi che fa parte della Società Orticola Casalese.

Il Giardino nasce nel 1954 con lo scopo di dare ospitalità ad un Concorso Internazionale annuale per le migliori varietà di Iris, il “Premio Firenze”, su iniziativa di Flaminia Specht e Nita Stross Radicati, membri della Società Italiana Amici dei Fiori ed appassionate ibridatrici. Il loro particolare interessamento rese possibile allestire la manifestazione nella città di Firenze, ritenuta la sua sede naturale per il legame che essa ha sempre avuto nella storia con questo fiore, tanto che nel suo gonfalone, come emblema, è un’Iris rossa in campo bianco (e non un giglio come erroneamente si crede).

Nella foto il vivaista Bianco vicino all’iris di Domenica Defrancisi