Articolo »

A Casorzo

Cane abbandonato tra i rifiuti salvato dai Carabinieri

Il proprietario, un impiegato 40enne, è stato denunciato

Era abbandonato in mezzo a una montagna di rifiuti: nei giorni scorsi, un cagnolino detenuto in un’abitazione a Casorzo è stato salvato e sequestrato dai Carabinieri Forestali di Asti.

Il cane, comunque in buone condizione di salute e condotto ora in canile, è stato ritrovato in un cortile (comprendente un’autorimessa e un magazzino) invaso da metri cubi di materiali anche pericolosi come specchi rotti, frammenti di vetro e lamiere.

I militari hanno già identificato il proprietario: si tratta di un 40enne, impiegato, residente ad Asti dopo il trasferimento da Casorzo, denunciato per abbandono e detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura. In corso, invece, le indagini sui rifiuti abbandonati nell’abitazione.