Articolo »

  • 06 gennaio 2020
  • Casale Monferrato

Casale Calcio

Una vittoria strameritata, ampia nel punteggio e con una buona dose di pathos. Quale modo migliore per inaugurare il promettente 2020 del Casale FBC?

Il commento, la cronaca e il tabellino di Casale - Fezzanese, il primo impegno del 2020 per i nerostellati

CASALE – FEZZANESE   4 – 2

Marcatori: 34’ Poesio (C); 59’ e 61’ Baudi (F), 63’ Di Renzo (C),75’ Poesio (C), 90’+4’ El Khayari (C).

Casale FBC (4-2-3-1): Tarlev; Bianco, Villanova, Pinto, Fabbri; Todisco (65’ A.Buglio),Di Lernia; Lamesta (65’ Cappai), Poesio, Coccolo; Di Renzo (84’ El Khayari). (Hoxha, Mullici, Provera, Vecchierelli, Sadouk, Brugni). All. F.Buglio.

Fezzanese (4-3-2-1): Greci; Castagnaro, Zavatto (89’ Bruzzi), De Martino (c), Terminello; Grasselli, Monacizzo, Dell'Amico (66’ Tivegna); Saporiti (81’ Bongiorni), Baudi; Diallo. (Bleve, Gavini, Frolla, Bonfiglioli, Fabiani, Ascoli). All. Sabatini.

Arbitro: Luongo di Napoli (Monardo di Bergamo e Nicosia di Saronno).

Note: giornata soleggiata, 12°C, terreno leggermente allentato e gibboso, con manto erboso poco omogeneo e ampio utilizzo di sabbia per tamponare le zone in condizioni peggiori. Casale in completo nero con bordi e stella; Fezzanese in completo verde. Spettatori 400 circa. Ammoniti Pinto, A.Buglio, Coccolo (C); Baudi, Castagnaro (F). Recupero 1' + 4'. Calci d’angolo 7-0.

 

Domenica, al Natal Palli, i neri hanno superato per 4-2 la Fezzanese e hanno così mantenuto invariato il distacco da Prato (-4) e Lucchese (-3), entrambe vittoriose. Ora la classifica parla di terzo posto, in quanto è stata riacciuffata la Sanremese, sconfitta in casa dalla Caronnese, con i lombardi saliti anch’essi sul gradino più basso del podio. Le altre, a dirla tutta, a partite dal Real Forte Querceta a quota 28, paiono ormai troppo attardate per lottare per il primato.

Nel match inaugurale dell’anno, i nerostellati sono partiti forte e hanno disputato un primo tempo eccellente, chiuso però in vantaggio di un solo gol. Quello realizzato da Claudio Poesio poco dopo la mezz’ora, sull’ennesima incursione di uno scatenato Coccolo e un primo tiro effettuato da Di Renzo, rimpallato da un difensore. Botta di destro sotto la traversa dal dischetto del rigore e palla in rete (1-0). Numerose le occasioni create, in particolare con Lamesta e Coccolo, ma il portiere ospite Greci in verità non ha dovuto compiere interventi clamorosi, mentre i suoi compagni di squadra hanno mostrato di poter creare qualche grattacapo in avanti.

Inizio ripresa meno arrembante dei neri, comunque in controllo del match fino al 59’, quando una veloce ripartenza dei verdi liguri ha colto impreparata la retroguardia. Da Diallo a Baudi e stoccata vincente del numero 87 (1-1), bravo due minuti dopo a raddoppiare su cross da destra di Saporiti (1-2). Incredibile, ma vero, stadio attonito.

La forza attuale del Casale (già terzo miglior attacco del girone) è quella di riuscire a trovare la via del gol con facilità e per questo i neri – con Angelo Buglio e Cappai per il claudicante Todisco e Lamesta – non si sono scomposti. Hanno pareggiato subito con Di Renzo su assist di Coccolo (2-2), poi hanno trovato il vantaggio con il gol più bello di giornata, un gran tiro di Poesio in diagonale sul rimbalzo della sfera (3-2) e hanno chiuso i conti proprio allo scadere con il debuttante El Khayari, servito con altruismo da Cappai.