Articolo »

  • 04 settembre 2019
  • Casale Monferrato

Basket pre-season

Ad Alessandria, nel "Trofeo Idea", la Novipiù cede ai francesi dell'Antibes: 65-86

Al "PalaCima" una amichevole internazionale per i rossoblù contro gli Sharks che militano nella seconda serie transalpina in preparazione alla Supercoppa LNP

Una JC Novipiù ancora in pieno rodaggio è stata superata mercoledì sera al PalaCima di Alessandria dagli Sharks Antibes per 65-86 nella prima edizione del "Trofeo IDEA" organizzato dalla omonima onlus che ha sede nel capoluogo della provincia. Un'amichevole di livello internazionale contro una squadra fisica che milita nella seconda divisione francese, che schiera nel proprio roster tanti americani  di lungo corso come il lungo Tim Blue e il play-maker Zaid Hearst, ex Rieti, e vecchie conoscenze del basket italiano come Viktor Gaddefors, ex Virtus Bologna, Avellino e Caserta in Serie A, e Roko Ukic, play croato con all'attivo la vittoria di due campionati turchi con il Fenerbahçe, altrettanti in Grecia (oltre a una Coppa di Grecia) con il Panathinaikos, una Supercoppa spagnola e due Copa del Rey con il Baskonia.

La Novipiù ha iniziato fortissimo con le triple di Tomasini, Roberts e Sims, allungando subito il passo e chiudendo la prima frazione in vantaggio 24-19. Più equilibrata la seconda frazione, con gli Sharks che sono passati avanti con Ukic, ma la Junior nel finale ha rimesso la freccia con Martinoni e Roberts portandosi all'intervallo lungo di nuovo in testa: 39-34. Il terzo mini-tempo ha visto lo sprint dei transalpini di coach Antic che si sono portati sul +13 (41-54) grazie ad un gioco molto fisico e ai canestri di Hearst e Ukic. Nel finale, però, la Junior ha riacceso la luce riducendo il divario prima della terza sirena:53-61. Anche nella quarta frazione Antibes ha controllato il vantaggio, contenendo il tentativo di rimonta dei rossoblù negli ultimi giri di lancette: 65-86 il risultato conclusivo.

Una partita a fasi alterne per la squadra di coach Ferrari, ancora priva di Denegri (caviglia), che difficilmente sarà a disposizione sabato sera contro Tortona, e comprensibilmente alla ricerca della conoscenza e dell'intesa in campo tra vecchi e nuovi giocatori. Il tecnico juniorino ha fatto ricorso ad ampie rotazioni, dando ampio spazio ai giovanissimi Camara e Sirchia. Il centro della Virtus Bologna ha impressionato per i suoi notevoli mezzi fisici e per il suo purissimo talento ancora da "sgrezzare"; applaudito dai tanti tifosi casalesi presenti al PalaCima una sua stoppata e una poderosa smanacciata che ha spazzato via un pallone indirizzato a canestro. Per il resto qualche interessante giocata di Sims, Roberts e Tomassini, ma - come è giusto che sia in questa fase della stagione - sono mancate la continuità di gioco e gli automatismi sui due lati del campo.

Si avvicinano intanto i derby piemontesi di Supercoppa, il primo sabato 7 settembre (ore 20), in casa contro la Bertram Tortona dell'ex coach Ramondino.

 

JC NOVIPIU' - SHARKS ANTIBES 65-86 (24-19; 39-38; 53-61)

JC: Tomasini 8; Valentini 5; Cesana 6; Sirchia; Battistini 8; Martinoni 11; Sims 9; Galluzzi; Roberts 11; Camara 7; Cappelletti e Da Campo n.e. All. Ferrari.

ANTIBES: Ukic 29, Carne 2,Hearst 23, Blue 12, Rostomoff, Raposo 5, Amsellem, Gaddefors 6, Morenici 6, Tanner, Neri, Pitard 3. All. Antic.
 

 

- Nella foto (di Pino Avonto), un time-out della JC Novipiù