Articolo »

  • 05 novembre 2019
  • San Salvatore Monferrato

Operazione Vikingo dei Carabinieri

Arrestati tre sinti che, durante un tentativo di furto, cercarono di investire, ferendolo, il comandante dei Carabinieri di San Salvatore

Sgominato il gruppo criminale di matrice sinti dedito ai reati contro il patrimonio, che nel mese di ottobre dello scorso anno, nel tentativo di darsi alla fuga, non aveva esitato ad investire, ferendolo gravemente, il luogotenente Vittorio Gasparini, comandante della stazione Carabinieri di San Salvatore Monferrato, intervenuto per sventare un furto ai danni di un anziano residente in paese.

Sulla scorta delle prove raccolte durante le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Alessandria, il gip ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Biagio De Glaudi, Vittorio De Glaudi e Alessandro Oberto, ritenuti responsabili a vario titolo dei reati di tentato furto in abitazione commesso in San Salvatore Monferrato il 2 ottobre 2019; riciclaggio dell’autovettura BMW utilizzata nella circostanza; porto illegale di arma clandestina e delle relative munizioni; resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate, nei confronti del luogotenente Gasparini. Inoltre, anche sulla scorta di una consulenza tecnica disposta nel corso delle indagini, aveva configurato il delitto di tentato omicidio, qualificazione non accolta però dal gip, nei confronti di Vittorio De Glaudi e del reato di rapina aggravata commessa ad Alessandria il 9 dicembre 2013.