Articolo »

Concorso

Art Bonus 2024: Conzano e Villa Vidua al tredicesimo posto

Un lusinghiero risultato

Villa Vidua e i “Racconti di Viaggio” si sono classificati 13° a livello nazionale al Concorso Art Bonus 2024 come progetto afferente alla categoria “Beni e Luoghi della Cultura”. L’iniziativa conzanese è entrata nella top-15 con un bottino di 1.823 voti ottenuto tramite “like” sulle pagine e profili Facebook e Instagram ufficiali di Art Bonus. Il podio vede il trionfo dell’Accademia Carrara di Bergamo con 26585 voti, seguita dalle Biblioteche Civiche Torinesi-Comune di Torino (9.269) e dalla Fondazione Brescia Musei (6.950). Ancora, sul fronte della categoria “Spettacolo dal vivo” l’Associazione Flautisti Italiani di Baronissi (Salerno) si è imposta con 18.900 voti: alle sue spalle la Fondazione Teatro Regio di Parma (14.001) e l’Accademia Perduta/Romagna Teatri di Forlì (7.932). 

Nella prima fase eliminatoria, che ha ammesso 381 progetti sul portale artbonus.gov.it/concorso/2024/, Conzano ha raggiunto l’ottavo posto fra i candidati nazionali per i “Beni e Luoghi della Cultura” e persino scalato il podio di quelle regionali, dietro solo alle “Biblioteche civiche torinesi, Nati per Leggere 2022” del capoluogo sabaudo, a loro volta in seconda posizione nell’”arena” interregionale, alle spalle dell’Accademia Carrara di Bergamo. 40 sono stati invece i “finalisti” ammessi alla votazione conclusiva su Facebook e Instagram.  I “like” raccolti dai migliori “Quaranta” sono 72.220 mentre i voti per i protagonisti della prima fase sul sito ammontano a 152.109, con un totale, quindi, di 224.239 preferenze complessivamente ricevute in questa ottava edizione.

Organizzato dal Ministero della Cultura, ALES Spa e Promo PA Fondazione – LuBeC, il Concorso Art Bonus è nato nel 2016 per incoraggiare la diffusione della conoscenza dell’Art Bonus (definito dalla legge n. 106/2014), la misura fiscale introdotta per incentivare le donazioni a favore della cultura attraverso un beneficio fiscale del 65%, ma anche per premiare l’impegno di quanti, beneficiari e mecenati, rendono possibile, attraverso l’Art Bonus medesimo, il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale tricolore. Annualmente, il portale web artbonus.gov.it elenca i progetti che, nell’ultimo anno, hanno concluso con successo una loro raccolta fondi Art Bonus. Le iniziative sono, quindi, inserite nella pagina del sito dedicata al Concorso dove avvengono le votazioni della Fase I.

Villa Vidua, la cui fondazione risale al XVIII secolo, svetta nella parte più alta del centro storico conzanese. Nel 1996 è stata acquisita dal Comune e successivamente restaurata dall'Amministrazione a guida del Sindaco Emanuele Demaria.

L’edificio fu residenza di campagna dei Conti Vidua fra cui il celeberrimo Carlo, instancabile viaggiatore, esploratore, archeologo, intellettuale della prima metà dell'800, fautore dell'acquisto di antichità nilotiche e della nascita del Museo Egizio di Torino che quest’anno celebra il bicentenario dalla fondazione. In omaggio alla sua figura è stato inaugurato nel 2022 l’allestimento multimediale, inclusivo ed esperienziale, tuttora visitabile, dei “Racconti di viaggio di Carlo Vidua Conte di Conzano, viaggiatore e collezionista”, che ne ripercorre la vita e l’opera attraverso un “faldone virtuale” di documenti, lettere e scritti fruibili e consultabili con le più avanzate tecnologie digital.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Marco Imarisio

Marco Imarisio
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!