Articolo »

Basket Serie A2

La Novipiù batte la BCC Treviglio 59-68 nel posticipo e vola in testa al campionato

Domenica prossima la festa dei tifosi per la capolista, che affronterà il difficile derby con Tortona. Palla a due alle 18 al PalaFerraris

La JC espugna il difficile campo del PalaAgnelli e conquista la vetta del girone ovest di LegaDue. La Novipiù batte una Treviglio ostica, trovando la giusta lettura in un match che sembrava complicarsi per i ragazzi di coach Ferrari, sotto di 8 punti al termine del primo quarto. I tentativi da tre punti dei casalesi non trovano mai la retina, ma la JC non si intestardisce: alza l’intensità in difesa, non permettendo alla Blu Basket di scappare via, e lentamente inizia a cercare con insistenza il tiro da sotto canestro. Martinoni trova una spalla in area in Camara, capace di mettere tanta energia e atletismo nella sua prestazione. Sims e Roberts segnano con facilità disarmante, non forzando mai i giochi. Infine gli esterni Piazza, Valentini e Denegri, che coach Ferrari alterna magistralmente ottenendo sempre buone risposte dal campo, bravi in attacco ma capaci di grandi sacrifici nella metà campo difensiva. Insomma, un’ottima prestazione del collettivo rossoblù, capace di leggere il match e di agire con pazienza e attenzione, conquistando una vittoria in trasferta quanto mai preziosa.   

Nessuna novità di formazione per coach Ferrari. Apre il match Sims con una bomba frontale. Inizio di match decisamente contratto per entrambi i quintetti. Al quinto minuto Casale conduce 9-10. La JC prova a scuotersi pescando dalla panchina; entrano Valentini, Cesana e Camara. La tripla di Palumbo del 17-10 convince coach Ferrari a richiamare i suoi in panchina (8’ di gioco). Il primo quarto va in archivio sul punteggio di 20-12. La BCC sfida la Novipiù nel tiro perimetrale, sporcando ogni tentativo dei casalesi di portare la palla sotto canestro. Show di Camara, che stoppa in difesa e va a schiacciare sugli sviluppi della transizione (20-16 al 12’). La squadra di coach Ferrari produce il massimo sforzo difensivo e Treviglio sembra accusare il colpo. Non si segna per quasi 3’, ma nonostante il punteggio bloccato il match cresce d’intensità. Martinoni e Sims concludono la rimonta e riportano la JC ad un solo possesso (25-24 al 18’). Treviglio perde il predominio delle plance e capitan Martinoni segna il canestro del sorpasso rossoblù. Si va al riposo sul 27-28. La JC rientra in campo con il giusto piglio e prova a costruirsi un margine di vantaggio; Martinoni con una tripla porta il punteggio sul 29-37, andando in doppia cifra personale. Caroti e Reati tengono in partita la Blu Basket, che trova una grande reazione d’orgoglio, specie nella metà campo offensiva. La schiacciata del 2 metri e quindici Borra riporta le squadre a contatto: 40-41. Anche Roberts raggiunge la doppia cifra e si vedono ancora giocate preziose del classe 2001 Camara. La tripla di Valentini sulla sirena vale il +6 Casale e chiude il terzo quarto; 46-52 il punteggio sul tabellone. Coach Ferrari tiene a riposo gli americani ad inizio dell’ultimo quarto. Palumbo commette fallo in attacco, dopo che un altro fallo, molto contestato dal pubblico, era stato fischiato contro l’attacco BCC nel finale del quarto: Vertemati protesta e i fischietti gli accordano un tecnico. I lunghi Camara e Martinoni portano la JC sul +11 (46-57 al 33’). Il 46-60 lo segna Piazza, al suo primo acuto dal campo. Pacher trova la tripla del -9 e coach Ferrari diventa una furia; richiama i suoi e ributta nella mischia gli americani. La JC può giocare con il cronometro e entra negli ultimi 2’ di gioco sul +8 (58-66). I rossoblù addormentano il match, che termina 59-68 

 

Il computo statistico vede Roberts chiudere il match a 17 punti. Per Sims 18 punti, 9 rimbalzi e +24 di valutazione; numeri ancora più notevoli perché ottenuti senza mai forzare la giocata o con egoismo offensivo. Martinoni sfiora la doppia doppia con 13 punti e 9 rimbalzi. Piazza chiude a 8 punti e 3 assist in meno di 13 minuti di gioco. Top scorer del match il giocatore in canotta azzurra Pacher, con 23 punti. Per la JC poco più del 38% dal campo, con 5/21 nel tiro da tre; la Blu Basket vince la sfida a rimbalzo (47-31) ma produce solo 49 tiri dal campo a fronte dei 67 tentativi dei rossoblù. Altra statistica chiave il computo fra palle perse e assist: Treviglio perde 20 palloni e fa segnare solo 10 assistenze, Casale perde solamente 5 palloni e fa segnare 14 assist. 

 

Domenica prossima è tempo di derby al PalaFerraris: la JC affronterà Tortona, squadra che in questo inizio di campionato ha raccolto decisamente meno di quanto ci si potesse aspettare. Palla a due alzata alle 18. 

 

 

BCC TREVIGLIO - NOVIPIU’ CASALE 59-68 (20-12; 27-28; 46-52)

BCC TREVIGLIO: Borra 7, Ivanov 2, Caroti 7, Reati 5, Pacher 23, Mamenti ne, Dalmeida 1, Nani ne, Taddeo 3, Amboni ne, Cagliani ne, Palumbo 11. All. Vertemati  

NOVIPIU’ CASALE: Denegri 2, Cesana, Sirchia ne, Battistini, Martinoni 13, Piazza 8, Sims18, Roberts 17, Tomasini 2, Valentini 3, Camara 5, Da Campo ne. All. Ferrari 

 

 

 

 

 

 

- Foto di Enzo Conti