Articolo »

Unire la comunità

La parrocchia di Moncalvo diventa sempre più smart

Nuovo sito internet, pagine social e messa su YouTube

La parrocchia di Moncalvo è sempre più smart. Con tre novità: il nuovo sito internet, elegante, semplice da navigare e con contenuti aggiornati, le pagine social sempre più frequentate dagli utenti e, soprattutto, la messa domenicale delle 11 in san Francesco che si può seguire in diretta su Youtube.

“Don Giorgio non si ferma mai”, dice con il sorriso Maurizio Cornacchia, classe 1971, moncalvese doc, perito informatico e curatore di un blog molto seguito a Moncalvo www.simoneweil.it. A lui si è rivolto don Giorgio Bertola per realizzare e curare il nuovo portale internet www.parrocchiamoncalvo.it. “In realtà, l’idea di realizzare un sito della parrocchia viene da lontano, quando il nostro parroco era don Angelo Francia”, prosegue Cornacchia. “Non se ne era fatto nulla per vicissitudini varie, ma don Giorgio è tornato alla carica con il solito slancio organizzativo e in poco tempo abbiamo messo in piedi il sito. Che non sarà una semplice vetrina, perché lo aggiorneremo con notizie e idee nuove”.

Le proposte non mancano e i contenuti del sito vengono ripresi sulle pagine social della parrocchia. “Proviamo a fornire temi continuativi, di qualità e originali”, prosegue Cornacchia. La spinta per la realizzazione del portale è venuta a don Giorgio durante il primo lockdown. Le messe e il catechismo erano sospesi e un modo per tenere unita la comunità di fedeli e portare il Vangelo nelle case, era la Rete. Così, grazie anche ad Angelo Di Guardia che coordina il gruppo di animatori, don Giorgio ha iniziato a marzo a mandare ogni giorno in diretta Facebook la messa che celebrava nel Santuario di Santa Teresa. 

Ma non solo. “Sempre durante il periodo di lockdown di marzo e aprile, i ragazzi di quinta elementare hanno dato il via a una serie di puntate podcast, (trasmissione radiofonica online, ndr.) di circa 10-15 minuti in cui raccontavano la loro esperienza ‘chiusi in casa’ in vista della Pasqua”. Dato il successo, si è pensato di replicare l’iniziativa anche nel periodo di Avvento. A realizzare le puntate, trasferite poi sul sito internet, sono stati i ragazzi di prima media che frequentano il catechismo seguiti dalle insegnanti Stefania Frumento, Cinzia Massimo e dall’aiuto Rachele Busato.

La parte tecnica è seguita da Maurizio Cornacchia, mentre un breve commento al Vangelo è stato affidato al seminarista slovacco Ján Bednárik che, da fine agosto, è in parrocchia a Moncalvo per completare l’anno pastorale. “La prima puntata è stata messa online l’ultima domenica di novembre e ad oggi le tre trasmissioni hanno avuto poco meno di 200 ascolti: un ottimo numero di utenti”, osserva Cornacchia. Anche le messe su YouTube vengono seguite in diretta da circa 100 persone e la qualità dell’audio e dei filmati è alta. “Don Giorgio ha fatto un investimento importante per poter raggiungere le case di tutti: gli anziani che non se la sentono di andare a messa in questo periodo, i malati, o anche chi, lontano da Moncalvo, non può seguire la ‘sua’ messa nella ‘sua’ parrocchia”.

Sul nuovo sito si trovano i link dei collegamenti alla pagina Youtube per seguire le funzioni e si può leggere il bollettino settimanale con gli orari delle messe e il pensiero della settimana curato da Elisabetta Bianco. “E’ un cantiere aperto – conclude Cornacchia – chiunque voglia fornire idee o un aiuto può farlo. Prossimo obiettivo è la realizzazione di due sezioni: una riguardante le chiese di Moncalvo, con la loro storia e i quadri esposti, l’altra i pittori Guglielmo e Orsola Caccia”.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Giovanni Rupil

Giovanni Rupil
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!