Articolo »

Comune di Fubine

"Paese che vai..." Un servizio civile tra cultura e paesaggio

Un progetto di promozione del territorio

Anche il Comune di Fubine rientra fra gli enti locali con un progetto ad hoc per il Servizio Civile. "Paese che vai... da luogo della polvere a tempio della cultura: storia locale, tradizione e paesaggio" è la proposta che il borgo, amministrato dal sindaco Lino Pettazzi, mette a disposizione dei giovani dai 18 ai 29 anni non compiuti, ai quali si richiede un impegno di circa 25 ore settimanali - distribuite su 5 o 6 giorni a settimana per un anno, e si offre un contributo mensile, un percorso formativo specifico e generale, l’attestato di partecipazione come pure la certificazione delle competenze.

"Paese che vai" è un progetto di educazione promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale: gli obiettivi sono l'implementazione e il miglioramento dei servizi di informazione, accoglienza e orientamento al turista - cercando di rispondere in maniera più puntuale e completa alle richieste, l'incentivazione alla realizzazione di eventi e attività collaterali alla fruizione delle attrattive culturali e paesaggistiche - offrendo una fruizione ricca e diversificata, lo studio di percorsi di visita e attività didattiche diversificate per target per attrarre un maggior numero di visitatori, il potenziamento la comunicazione, soprattutto online, instaurando relazioni tra i territori contermini, avviando collaborazioni estese, con strategie volte a ridurre le spese e a migliorare la visibilità. 

Fra le mansioni che verranno svolte dai volontari spiccano l'attività di informazione presso gli uffici turistici e presso gli infopoint in relazione al patrimonio culturale, ma anche ai servizi turistici presenti localmente, il supporto alle attività di comunicazione e promozione del territorio e dei servizi realizzate attraverso l’utilizzo dei diversi canali comunicativi a disposizione (giornali locali, sito web, mailing list, sms promozionali) e attraverso eventi mirati a valorizzare il patrimonio e ad attrarre e intrattenere i turisti, l'organizzazione e la realizzazione di visite guidate e attività didattiche, nonché il sostegno alle attività di rete per la collaborazione tra i partner e le associazioni del Comune per l'organizzazione di eventi. Nella fattispecie fubinese i giovani aiuteranno a valorizzare le bellezze locali, in primis la Cappella Bricherasio il Giardino Pensile, gli infernot e la Chiesa parrocchiale. 

Molti servizi verranno implementati in termini quali-quantitativi per rispondere alle nuove esigenze imposte dall’emergenza Covid-19. I volontari saranno protagonisti di eventuali implementazioni per contribuire ad una sana ripresa dei servizi dedicati ai cittadini. Per candidarsi, gli aspiranti operatori volontari sono invitati a presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente nella modalità online entro e non oltre le ore 14.00 del 15 febbraio 2021.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto e in un'unica sede. Per maggiori informazioni, è possibile chiamare il numero 0131 778121 oppure consultare il sito web www.comune.fubinemonferrato.al.it.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Giovanni Spinoglio

Giovanni Spinoglio
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!