Articolo »

Comune di Casale Monferrato

Servizi scuola dell’infanzia: «Positivo incontro con i lavoratori»

Il passaggio formale alla nuova realtà «è programmato al 1° gennaio 2024»

Nella serata di martedì 14 novembre, nella sede del Comune di Palazzo San Giorgio si è tenuto l’incontro con gli operatori dei servizi educativi e ausiliari dei nidi d’infanzia comunali in appalto, riguardo la riassegnazione della gestione del servizio in seguito alla recente sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale. Era presente, oltre all’assessore Luca Novelli e ai funzionari della Città di Casale Monferrato, la rappresentanza sindacale e un nutrito gruppo di lavoratori.

L’Assessore Novelli ha ribadito ai lavoratori presenti che «l’obiettivo della Città di Casale Monferrato è stato di garantire una transizione senza disagi per i lavoratori, evitando mutamenti nelle condizioni lavorative e retributive per i dipendenti».

Il passaggio formale alla nuova realtà «è programmato al 1° gennaio 2024, in quest’ottica è volto a garantire un processo di transizione agile e privo di complicazioni anche dal punto di vista formale e amministrativo contribuendo a tutelare il benessere e la sicurezza dei lavoratori».

Ha concluso l’assessore Luca Novelli: «L’attenzione dell’Amministrazione alle strutture cittadine, negli anni, è testimoniato dall’aumento del personale dell’asilo del Valentino da 7 a 9 educatrici, aumento del personale dell’asilo di Porta Milano da 4 a 6 educatrici, aumento degli ingressi dell’asilo di Porta Milano che al nostro arrivo risultava essere l’unico asilo poco attrattivo e che grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione e le lavoratrici è tornato a lavorare a pieno regime, creazione della figura del coordinatore pedagogico che fino a prima non era mai stata preso in considerazione».


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Daniela Sapio

Daniela Sapio
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!