Articolo »

Basket Serie A2

Novipiù forza 4: con il 67-84 al "PalaConad" regola Trapani e vola nelle parti alte della classifica

Alle 18 di domenica prossima, 28 novembre, la Novipiù di coach Andrea Valentini affronterà al "PalaEnergica Paolo Ferraris" Treviglio, altra rivelazione dell’A2 Old Wild West

La squadra festeggia la vittoria negli spogliatoi del "PalaConad" (foto JBM)

La JBM si impone nel secondo tempo su una 2B Control Trapani per lunghi tratti distratta in difesa e trova il quarto successo consecutivo in campionato, confermando l’ottimo momento di forma. È una vittoria del reparto lunghi, con Martinoni, Hill-Mais e Leggio a fare il buono e il cattivo tempo. Impatto minore per Okeke, fermato da un colpo al volto. Ottime indicazioni anche da Pepper, che segna e costruisce senza eccessi. Fattore importante nella serata del "PalaConad" la rotazione finalmente a pieno regime della JBM, che ha potuto schierare 9 effettivi.     

 

La Novipiù si presenta alla palla a due iniziale con Fabio Valentini, Sarto, Pepper, Leggio e capitan Martinoni. Coach Andrea Valentini può contare anche sul rientro di Formenti, mentre Trapani è in emergenza di formazione con le assenze di Tomasini e Massone, oltre al forfait dell'ultimo momento di Palermo. Una rovesciata sottocanestro di Pepper porta i primi punti del match. La difesa di Trapani concede molto nei primi minuti; i ragazzi di coach Parente devono affidarsi allo sconfinato talento offensivo di Childs e Wiggs per rimanere a contatto nel punteggio. Tantissimo spazio per Martinoni a inizio match, che in 5’ di gioco segna 6 punti e domina nel pitturato. Leggio trova la terza tripla già nel primo quarto, sfidato al tiro da dietro l’arco. Sul 9-17 la 2B Control ferma il match: in uscita dal time-out è ancora Childs a mettere ordine nelle fila dei granata con 4 punti consecutivi. Contro-break di Trapani, che alla sirena della prima frazione è sul -2 (19-21). È Mollura, con il gioco da 2+1, a portare avanti la 2B Control. Il match rimane molto divertente sebbene a tratti incostante: Okeke non riesce a portare la solita energia sul parquet, deve rientrare Martinoni. Fase confusa, con moltissime transizioni e tiri affrettati. Al 16’ la JBM è avanti di due possessi (24-29), mentre le due difese continuano a concedere tantissimi tiri senza opposizione. Basciano prova a rallentare la costruzione del gioco dei rossoblù seguendo Valentini in un duello uno contro uno a tutto campo. Leonardo Okeke trova i suoi primi punti del match lasciando sul posto Biordi. Si va negli spogliatoi con il punteggio in perfetta parità: 34-34. 

Si riparte con il tentativo da sotto canestri di Romeo a cui replica immediatamente Hill-Mais. Ancora tanta difficoltà delle due difese, che concedono moltissimi tiri “aperti”: alla prima tripla della 2B Control replica, sempre dall'arco, Pepper imitato da Hill-Mais che, sempre da tre. segna il 45-44. Pepper trova il canestro e il fallo di Biordi, per un gioco da 4 punti. Il match si accende e si segna su ogni azione. Al 27’ solo un punto divide le due formazioni (54-55). Ancora un’imprecisione difensiva di Trapani, che regala un 2+1 a Luca Valentini. Contatto duro su Okeke che lotta sotto canestro e viene colpito da Basciano in pieno volto. Tanti minuti in campo per Hill-Mais, che mostra il suo repertorio difensivo e di assist. La JBM cerca ad allungare portandosi sul +8 negli ultimi minuti del terzo quarto (54-62). Coach Valentini prova a difendere il vantaggio affidandosi ai suoi uomini di maggiore esperienza, mandando sul parquet Formenti, Martinoni e Leggio. Proprio il lungo in maglia 33, autentico rebus per la difesa granata, con un parziale personale di 5 punti consecutivi scava ancora di più il solco fra le due formazioni. Nel solo terzo periodo la JBM ha segnato quanto nel primo tempo: sul 56-67 si va all’ultimo mini-intervallo. L’ultimo e decisivo quarto inizia con lo stesso spartito del terzo periodo: Leggio e Martinoni non vengono considerati dalla difesa di Parente e continuano a trovare canestri comodi. A 5’ dalla sirena sono 15 i punti che dividono le due compagini (62-77). Fallo tecnico per proteste a Mollura, che si lamenta con gli arbitri per alcuni scontri con Hill-Mais. Trapani rinuncia a contendere in difesa: Luca Valentini illumina con un passaggio dietro la schiena Hill-Mais per il 62-82, con una JBM che gioca in leggerezza cercando lo spettacolo. Sarto trova i primi punti del match dalla lunetta, la Novipiù rinuncia a cercare ulteriore vantaggio. Termina 67-84.    

 

I giocatori della JBM a raggiungere la doppia cifra sono quattro: unico esterno Dalton Pepper, autore di 18 punti impreziositi da 5 assist per il +23 di valutazione finale. 50 punti del reparto lunghi, rispettivamente suddivisi fra gli 11 di Hill-Mais, i 18 di Leggio (4/5 da tre per lui, sfidato imprudentemente al tiro da Trapani) e i 21 di Martinoni, capace di 10/14 dal campo e 9 rimbalzi. La Novipiù ha realizzato il 48,3% dei tiri tentati (9/24 da tre), mentre Trapani chiude il match con il 41,8% dal campo. Rispetto alle altre partite la Novipiù ha cercato meno il tiro perimetrale, ottenendo peraltro percentuali migliori rispetto alle ultime uscite. Ad appannaggio dei rossoblù la sfida a rimbalzo (31 - 38), mentre il conteggio degli assist si ferma sul 16 a 17 per la JBM. 

 

Queste le parole di coach Andrea Valentini in sala stampa: «Per prima cosa voglio fare i complimenti ai miei giocatori per come sono usciti dagli spogliatoi dopo l'intervallo. È stata una partita molto fisica e dove in difesa abbiamo fatto un grande sforzo, soprattutto nel secondo tempo, ovvio che però non è facile mantenere quel tipo di intensità per tutti i quaranta minuti. Noi venivamo da un lungo periodo in cui non avevamo esterni a causa degli infortuni, adesso li abbiamo recuperati quasi tutti e quindi la nostra intensità difensiva si deve alzare lungo tutto il campo. Nel secondo tempo ci siamo riusciti e abbiamo tenuto Trapani a 33 punti segnati e abbiamo giocato una pallacanestro più fluida in attacco, partendo però sempre dalla difesa».

 

 

2B CONTROL TRAPANI - NOVIPIU’ JB MONFERRATO 67-84 (19-21; 34-34; 56-67)

TRAPANI: Wiggs 19 (8/12, 1/7), Childs 17 (7/12, 1/1), Mollura 12 (2/7, 1/5), Taflaj 6 (2/3, 0/1), Guaiana 5 (1/2, 1/3), Romeo 4 (2/5, 0/2), Biordi 4 (2/5), Basciano  (0/1, 0/1). Massone, Longo e Dancetovic n.e. All. Daniele Parente.
NOVIPIU' JBM: Martinoni 21 (10/14), Pepper 18 (3/5, 3/5), Leggio 18 (2/4, 4/5), Hill-mais 11 (2/4, 1/3), Luca Valentini 7 (2/2), Fabio Valentini 4 (0/2, 1/6), Okeke 3 (1/4), Sarto 2 (0/1, 0/3), Formenti (0/2 da tre), Sirchia. All. Andrea Valentini.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Ferruccio Battaglia

Ferruccio Battaglia
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!