Articolo »

  • 02 novembre 2019
  • Casale Monferrato

Tennis

Vittoria con Castellazzo: ora play-off più vicini per la Canottieri anche in A2 maschile

Mentre il tennis azzurro gioisce per la storica qualificazione di Matteo Berrettini  tra i migliori otto giocatori alle Atp Finals di Londra, venerdì 1° novembre, nella quinta giornata di Serie A2 maschile, la Canottieri Casale festeggiava, davanti al proprio pubblico, la vittoria per 5-1 contro il Circolo del Castellazzo. Capitan Marco Bella, 2.4, sceglie di scendere in campo come numero quattro, incrociando la racchetta con Andrea Masala (2.6): una partita in pieno controllo per il giocatore di casa, il quale spinge su ogni palla, tenendo sotto scacco il ‘malcapitato’ avversario.

Lo score finale recita 6-1, 6-4 per il ‘golden boy’ Canottieri. Alessio Demichelis (2.4), è la pedina numero tre dello scacchiere giallorosso. Dall’altra parte della rete Tommaso Bonazzi (2.6). Anche in questo caso a imporsi è un casalese. Alessio gioca e si diverte. Tiene in mano agevolmente le redini dell’incontro e s’impone 6-4, 6-2 contro il tennista ducale. Il singolarista numero due dei monferrini, Gregorio Biondolillo (2.4)‘frulla’ con un duplice 6-1, Riccardo Trascinelli (2.5): ‘Greg’ colleziona suon di vincenti, mettendo all’angolo il tennista del Castellazzo.

La giornata scivola nella maniera giusta, con la Canottieri che scappa sul 3-0. All’esordio assoluto in casa, il transalpino Constant Lestienne (1.12), che sfida Matteo Curci (2.3). Per l’attuale numero 230 Atp nessun problema a gestire il match. Tattica intelligente quella del francese che mette in campo un’autentica ragnatela in cui il tennista di Parma cade e cede 6-1, 6-4. Un gioco perfetto  quello di Lestienne che incanta con le sue magie gli appassionati del campo centrale di Viale Lungo Po Gramsci: d’altronde se il francese viene chiamato il mago, oltre che per l’immensa sensibilità con la racchetta, anche per la sua passione smisurata verso i giochi di prestigio, un motivo sincero ci sarà… Il poker della ‘Cano’ è servito. La vittoria c’è.

A completare l’opera, la vittoria in uno dei due doppi. Lestienne e Biondolillo vincono 7-6, 6-3 contro Curci e Montenet. L’altro tandem composto da Bella e Luca Barbonaglia cede in rimonta a Botti e Tombolini: primo set di marca casalese 6-3, nel secondo parziale ko al fotofinish per 7-5. La sfida è decisa dal match tie-break. Anche qui, arriva lo stop all’ultima curva. 10/7 il punteggio per i parmensi. Nell’altra partita del girone-4, i milanesi del TC Ambrosiano violano il campo dei calabresi di Rocco Polimeni per 5-1. Ora per la ‘Cano’ maschile i play-off sembrano più vicini. L’ultima sfida di regular season del 17 novembre a Messina, contro il Filari Tennis rivelerà la posizione del girone. Ora pausa per le Next Gen Atp Finals di Milano.