Articolo »

L’associazione di Bassignana

Il prefetto di Alessandria in visita alla sede del Memorial Cristian Zucconi

Alessandra Vinciguerra: «Le Istituzioni ammirate dal vostro impegno sociale»

Il prefetto di Alessandria, Alessandra Vinciguerra, ha visitato la sede del Memorial Cristian Zucconi, accolta dal direttivo dell’associazione di Bassignana, dai rappresentanti del Lions Club Valenza Host, da Croce Rossa Italiana e dal neoeletto sindaco di Bassignana, Massimo Barbadoro.

Raccogliendo con entusiasmo l’invito del presidente dell’associazione, Andrea Zucconi, il prefetto ha potuto ascoltare i progetti in corso e quelli passati e futuri dell’associazione, confrontandosi con i presenti sull’importanza e l’impatto del volontariato sul nostro territorio. Presente all’incontro anche Davide Sessa, comandante della Compagnia Carabinieri di Alessandria. 

«È stato motivo di grande orgoglio e soddisfazione per il Memorial Cristian Zucconi poter accogliere nella propria sede la dottoressa Vinciguerra, la quale ha desiderato toccare con mano una realtà dell’associazionismo alessandrino che sta sempre più allargando il suo raggio d’azione in sostegno alle fasce fragili della popolazione, in particolare al mondo della disabilità, della terza età e dell’adolescenza».

Riferendosi alle ragioni che hanno portato alla nascita del Memorial Cristian Zucconi, fondato in seguito alla morte prematura di Cristian, figlio del presidente Andrea Zucconi, il prefetto ha affermato che «quando un progetto del genere si origina da un momento di tragico dolore e, nonostante questo, riesce a dare vita a una serie di iniziative estese a tutto il territorio, non si può che provare ammirazione. Bisogna riconoscere che sapete portare a termine progetti i quali dovrebbero essere negli obiettivi delle Istituzioni. Voi siete orgogliosi di questa mia visita, ma io dico che sono le Istituzioni a dover restare ammirate dal vostro operato, perché subentrate e realizzate ciò che a volte le Istituzioni non riescono a fare nonostante la molta buona volontà e, se non ci sono persone come voi che si adoperano, certi scopi diventano a volte complicati da raggiungere».

Un ringraziamento alla Vinciguerra per la sua visita è giunto anche da Massimo Barbadoro, sindaco di Bassignana, che ha voluto ribadire quanto affermato dal prefetto in merito alla necessità che le Istituzioni diano supporto alle associazioni: «Per le Istituzioni grandi e piccole, poter avere queste associazioni che credono in quello che fanno e con questi principi è veramente un punto di forza imprescindibile e quindi dovremo fare il possibile e l’impossibile per cercare di farle crescere e dare loro una mano. E dove ci saranno ostacoli si troverà una soluzione. La nostra provincia è composta per lo più da piccoli comuni, che vanno scoperti e valorizzati anche attraverso le buone pratiche di associazioni come il Memorial Cristian Zucconi, che sta allargando sempre più il suo raggio di intervento e impatto. Ciò porta non solo risultati diretti ma anche indiretti, perché fa sì che il nostro territorio venga sempre più conosciuto».

Grandissima importanza nell’azione del Memorial Zucconi ha la sinergia con Croce Rossa Italiana, rappresentata in questa sede da Giusy Nicolosi, consigliere del Comitato di Alessandria e responsabile territoriale di Valenza. Proprio con l’Unità territoriale di Valenza, infatti, ormai da un anno è attiva e proficua una partnership con l’associazione di Bassignana, collaborazione che la Nicolosi ha definito “emozionante”.

Rivolgendosi al prefetto, la responsabile territoriale di Croce Rossa Italiana ha voluto sottolineare quanto questa partnership abbia aggiunto valore all’operato dei suoi volontari: «Il periodo Covid e post Covid è stato pesantissimo per noi e la nostra attività principale, fatta di interventi sanitari, ha potuto arricchirsi enormemente grazie a questo risvolto di impegno sociale. Poter essere di supporto nel sostegno alle fasce fragili, in un clima di collaborazione e volontariato, poter contribuire in vari modi al raggiungimento di obiettivi del genere ci ha quasi stravolto l’esistenza in termini assolutamente positivi. Il Memorial ci ha coinvolto anche in un progetto sul Cyberbullismo, dandoci la possibilità di ricevere formazione certificata attraverso Aica (Associazione Italiana per il Calcolo Informatico, ndr) e ora abbiamo un compito in più, quello di andare nelle scuole del territorio per fare prevenzione fra gli studenti, cosa che riteniamo fondamentale». 

Accordo e condivisione dei rischi di questo fenomeno è stato espresso dalla Vinciguerra, assolutamente convinta dell’importanza di fare prevenzione fra i giovani rispetto al cyberbullismo, sottolineando quanto, oltre alla formazione e informazione, sia fondamentale dare l’esempio in prima persona e in famiglia.

Tra i numerosi progetti illustrati al Prefetto, grande ammirazione è stata manifestata per il “Car-Therapy Day”, evento tenutosi il 18 maggio scorso che ha dato la possibilità a ragazze e ragazzi disabili, provenienti da varie associazioni della provincia, di vivere l’emozione del rally e del drifting ritrovandosi passeggeri accanto ai piloti professionisti, al fine di superare le barriere, spesso mentali, dell’impossibilità.

Un progetto, questo – realizzato in partnership con il Lions Club Valenza Host – che, dopo la giornata esperienziale assolutamente emozionante per i giovani disabili delle associazioni, sfocerà in un docu-film e sarà finalizzato alla raccolta fondi destinata al Service Lions “Adotta un disabile e accompagnalo in vacanza”. A questo proposito, Marco Bocca, cerimoniere Lions Club Valenza Host e responsabile del Service, è riuscito a manifestare al Prefetto di Alessandria tutta la passione ed emozione del mettersi a disposizione del mondo della disabilità: «Quando ogni anno riusciamo a regalare ai ragazzi disabili, psichici e fisici, una settimana di vacanza organizzata, noi siamo felicissimi. Io non ho figli ma mi sento padre di tutti loro, li vado a trovare ogni giorno, collaboro per ogni necessità. Questo è un successo inestimabile per noi Lions e questa collaborazione con il Memorial Cristian Zucconi non può che essere accolta ogni volta con estremo favore».

L’incontro, svoltosi in un clima di grande calore e condivisione, si è concluso con l’intento di darsi appuntamento di nuovo a Bassignana il 6, 7 e 8 settembre prossimo, in occasione della sesta edizione del Memorial Day Cristian Zucconi, una tre giorni di rally, drifting e motocross aperta al pubblico, il quale potrà vivere in prima persona l’emozione di essere passeggero sulle auto da corsa, ma anche sperimentare voli in elicottero alla scoperta dei castelli dell’Alessandrino e salite in mongolfiera per ammirare dall’alto il territorio. Il tutto, come sempre, all’insegna della solidarietà e della beneficenza.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Michelle Hold

Michelle Hold
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!