Articolo »

  • 30 novembre 2018
  • Casale Monferrato

Basket Serie A2

La Novipiù sul campo del Legnano alla ricerca di una vittoria in trasferta

Domenica (ore 18) i rossoblù sono attesi al "PalaBorsani" di Castellanza. L'obiettivo è quello di riscattare la sconfitta di Treviglio

Domenica 2 dicembre il calendario riserva alla JC Novipiù il secondo impegno esterno consecutivo e l’avversario di giornata, l’Axpo Legnano penultimo in classifica con un record di 2 vittorie e 7 sconfitte, è sulla carta l’avversario adatto per dare modo a Martinoni e compagni di guarire dal mal di trasferta che si sta evidenziando come uno degli aspetti negativi di questa prima parte di stagione. Fuori casa, infatti, i rossoblù hanno vinto solo a Cassino, dopo un tempo supplementare, poi hanno perso le tre partite successive: a Trapani dopo una bella rimonta non completata nel finale, a Roma contro la capolista Virtus e a Treviglio domenica scorsa cadendo sul rettilineo d’arrivo dopo essere stati in vantaggio per buona parte della gara.

Al “PalaFacchetti” la Junior ha dato spesso l’impressione di poter domare una Remer velocissima e scorbutica che sul proprio campo sa farsi rispettare da chiunque, ma poi nell’ultimo quarto, si è improvvisamente bloccata mettendo a referto appena due punti negli ultimi 6’30’’ e lasciando di fatto strada sgombra all’affondo decisivo degli orobici. A incidere in modo rilevante sull’ultima sconfitta esterna dei rossoblù sono stati i punti subìti da palle perse (ben 16, record stagionale negativo per i casalesi) e l’apporto poco consistente in chiave offensiva dei giocatori della panchina.

La trasferta di domenica (ore 18) al “PalaBorsani” di Castellanza contro Legnano servirà alla Novipiù per trasformare sul campo in energia positiva la rabbia e la delusione per l’amara sconfitta contro la Remer. Sarà una partita speciale per coach Mattia Ferrari, che affronterà per la prima volta da avversario i Knights dopo cinque stagioni in panchina.

«Il roster è cambiato totalmente rispetto a quello che ho allenato negli anni scorsi, ritroverò invece con grande piacere lo staff tecnico oggi guidato da Alberto Mazzetti, che è stato mio assistente: è una persona per la quale provo un grande affetto e mi fa molto piacere vederlo oggi da capo allenatore in Serie A. - dice il tecnico juniorino - La Axpo in questo momento sta concentrando i suoi sforzi sull’obiettivo della salvezza. È un gruppo molto giovane nel quale spiccano il play-maker americano Anthony Raffa, tra i migliori realizzatori del campionato, mentre l’altro americano, Makinde London, al suo primo anno da professionista, è un lungo molto duttile con caratteristiche per certi aspetti simili a quelle del nostro Pinkins. Per il resto la Axpo è un mix di giocatori esperti, come Ferri e Bozzeto e di elementi molto giovani ma con qualità e già di interesse nazionale».

Venendo invece alla gara che la JC dovrà affrontare a Castellanza, coach Ferrari spiega: «A Treviglio la partita ci è sfuggita di mano per alcuni episodi nel finale. Dobbiamo ripartire dagli aspetti positivi cercando di crescere e di giocare, con tranquillità e serenità, una partita solida, avendo fiducia nelle nostre qualità e capacità. Quello contro Legnano è sicuramente un impegno alla nostra portata che dobbiamo cercare di vincere per dare una spinta alla nostra classifica e al morale del gruppo». 

Tra gli aspetti positivi in questo momento c’è senza dubbio l’ottimo rendimento di Kruize Pinkins, miglior rimbalzista del mese in Serie A2 con quattro gare nelle quali ha catturato tra i 13 e i 14 rimbalzi.

L’Axpo Legnano in estate ha rinnovato profondamente il proprio roster riconfermando il solo Gabriele Berra, guardia classe 2000. Il gruppo a disposizione di coach Alberto Mazzetti (assistente di Mattia Ferrari negli anni scorsi, promosso capo allenatore dopo l’esonero di Giancarlo Sacco) è molto giovane nell’ottica di un progetto a lungo termine che mira alla crescita tecnica e umana di tanti giocatori di prospettiva. I due stranieri della Axpo sono il talentuoso play-maker Anthony Raffa, che conosce la categoria per avere giocato in precedenza nella Virtus Roma e a Orzinuovi e il rookie Makinde London, alla prima esperienza in Europa. Completano il quintetto titolare la guardia Bortolani, l’ala piccola Serpilli (arrivato dalla VL Pesaro) e il lungo Gabriele Benetti, attualmente “out” per un problema al ginocchio. Entrano invece dalla panchina capitan Ferri, Bianchi (ex Tortona), Corti, Bozzetto e il già citato Berra.

In occasione della trasferta di domenica, il gruppo di tifosi organizzati “Spartani” (che era presente domenica scorsa a Treviglio) organizza un pullman per che intende seguire la squadra a Castellanza. Il costo della trasferta (pullman più biglietto per la partita) è di 25 euro per i possessori della “Tessera Spartani” e di 30 euro per i non iscritti. Per tutte le informazioni è possibile contattare Davide Botto (cell. 347-3534843) o Alessia Avezzano (cell. 339-2038281), oppure consultare la pagina Facebook Spartani Casale.

Sono state infine ufficializzate due variazioni nel calendario di campionato della Novipiù. La sfida con la Leonis Roma in programma domenica 23 dicembre alle ore 18 al PalaFerraris verrà anticipata a sabato 22 alle ore 19,30. Nel turno successivo, invece, la partita esterna contro Bergamo Basket non si giocherà domenica 30 dicembre, bensì venerdì 28 alle ore 20,30.

 

- Nella foto (di Enzo Conti) una conclusione dello juniorino Brad Tinsley.