Articolo »

  • 13 agosto 2019
  • Casale Monferrato

Maltempo

Presi d’assalto i centralini dei Vigili del Fuoco

In queste ore è ancora in corso l’espletamento degli ultimi interventi in coda

Non hanno avuto pace, ieri, lunedì, i Vigili del Fuoco di Casale per gli innumerevoli interventi ai quali sono stati costretti in seguito al violento nubifragio abbattutosi sulla città. Gli uomini del distaccamento di viale San Martino sono stati coadiuvati dai colleghi di Valenza e Alessandria: dalla sola centrale del capoluogo provinciale, in particolare, i pompieri si sono adoperati con addirittura una cinquantina di interventi, gli ultimi dei quali sono in fase di espletamento proprio in queste ore.
Impossibile elencare tutte le uscite dei Vigili del Fuoco casalesi i cui centralini sono stati presi d’assalto: tra gli interventi più importanti si segnalano il crollo di un tetto in corso Manacorda e in via Callori, la messa in sicurezza dell’antenna del palazzo della caserma dei Carabinieri, un incendio di una centralina di derivazione Enel in salita Sant'Anna (nello stabile di fronte al parcheggio multipiano a “gabbia”) e poi i tanti sopralluoghi per la caduta di grossi alberi in varie zone della città (in piazza Castello, in via Savio colpendo un'auto in sosta, nei giardini di piazza Dante dietro l'edicola, nei giardini della stazione dove lo sradicamento delle piante più grosse ha distrutto e divelto l’asfalto, in corso Indipendenza, nel piazzale della Coop al Valentino, al cimitero, in viale Ottavio Marchino).
Sulla SP55, la Casale-Valenza, si è verificato un incidente che ha richiesto l’intervento dei pompieri di Casale: un’auto (una Lancia Y), è andata fuori strada finendo nel campo e percorrendolo per diversi metri.
Tra le azioni degli uomini del distaccamento casalese di queste ore vi sono anche un sopralluogo per un incendio a una lavatrice: giunti sul posto, i Vigili del Fuoco hanno constatato che l’elettrodomestico era già stato spento da un vicino di casa che, dal cortile, essendo la lavatrice accanto alla finestra, era riuscito a domare le fiamme. In un alloggio a Casale, il cedimento di una controsoffittatura ha costretto l’inquilina a seguire il consiglio dei pompieri di abbandonare momentaneamente l’appartamento in attesa di una perizia edile.

L'attività della Polizia Locale
Sul campo anche gli agenti di Polizia Locale attivi, per la maggior parte, per la messa in sicurezza delle zone colpite dalla caduta di alberi: corso Duca d'Aosta, viale Beretta, via Giorcelli, strada Frassineto, corso Indipendenza, viale Marconi, via Trino, via Musso, piazza Aldo Moro.
Tra gli altri interventi dei vigili casalesi si segnalano: l'allagamento di un alloggio in via Caccia, un camino pericolante (poi abbattuto) in salita Sant'Anna, in strada Morano e strada Frassineto pali Telecom messi in sicurezza, lo scoperchiamento di un tetto di uno stabile ATC di via Negri, calcinacci in via Leardi e le recinzioni di un cantiere divelte in via Monteverde.