Articolo »

Un bel traguardo

Cuccaro, cento candeline per il giornalista Pietro Canepa

Tra gli ideatori del Museo Colombiano

Lo scorso 25 luglio ha tagliato il traguardo dei cent'anni Pietro Canepa, di Cuccaro. Residente a Milano dove svolgeva attività giornalistica, Pietro Canepa ha sempre mantenuto il cuore legato alla sua terra, alla sua casa e alla sua famiglia: per anni ha, infatti, accompagnato in musica il coro durante la messa presso la Chiesa Parrocchiale cuccarese, ha studiato e analizzato migliaia di documenti degli archivi parrocchiali e ha promosso la nascita del CeSCom e il coinvolgimento di Cuccaro nella millenaria vicenda di Cristoforo Colombo, con la creazione anche di un Museo a lui dedicato, il Museo Colombiano.

«Lo zio Pietro era quello che aveva la telecamera negli anni Cinquanta, e che ha filmato mio papà piccolino mentre giocava con il bisnonno Giovanni - ricorda la nipote Adriana - Quanti ricordi meravigliosi ha conservato per noi con le sue riprese, che meraviglia il DVD con la storia della nostra bella e grande famiglia e l’albero genealogico dei Canepa (titolato ‘L’albero dei Canepa e dintorni’, un albero molto ricco e ramificato nella discendenza dal nonno Angelo). 100 anni intensi, belli, vivi, di un uomo che ha sempre cercato di essere dentro le cose, fino in fondo, che fino a pochissimo tempo fa faceva una vita normalissima ed autonoma: camminate, mangiate, letture, passeggiate, chiacchierate. 100 anni intensi, belli, vivi, di un uomo che ha sempre cercato di essere dentro le cose, fino in fondo, che fino a pochissimo tempo fa faceva una vita normalissima ed autonoma: camminate, mangiate, letture, passeggiate, chiacchierate».

«Cento anni in cui ha visto andarsene la zia Gabriella, sua moglie, i suoi fratelli i suoi amici e alcuni dei suoi adorati nipoti, ma in cui si è rallegrato per la nascita dei suoi 12 nipoti e 18 pronipoti. Gli ho chiesto sabato: ‘Come ti senti oggi zio a cento anni?’ E lui attento e lucido, dalla sua carrozzina, come un patriarca grato ed orgoglioso, con un grande sorriso e lacrime di commozione mi dice : ‘pronto per i prossimi cento'!


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Renato Luparia

Renato Luparia
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!