Articolo »

  • 28 dicembre 2018
  • Bergamo

Basket serie A2

Nell’anticipo della 14ma giornata Bergamo schianta la JC; 99-85 il punteggio finale

Ancora una possibilità per i rossoblù di conquistare un posto in Coppa nel derby con Biella, che chiuderà il girone d’andata della serie A2 Old Wild West. Palla a due al PalaFerraris alle 18 del 6 gennaio

Nell’anticipo della 14ma giornata del girone Ovest di serie A2 i ragazzi di coach Ferrari resistono solo un quarto al dominio offensivo dei padroni di casa. Troppo alta l’efficacia delle esecuzioni della BB14, che, con una giornata d’anticipo, conquista un posto alle Final Eight di Coppa e per una notte festeggia il momentaneo primo posto in classifica.

Per il match contro il Bergamo Basket coach Ferrari schiera alla palla a due Denegri, Musso, Tinsley, Pinkins e Nicolò Martinoni. È proprio il capitano JC ad aprire le danze con una tripla, in un inizio match all’insegna del grande equilibrio. Pinkins fa valere tutta la sua fisicità e l’altro USA Tinsley segna con regolarità: al 5’ la Junior conduce 7-12. La Novipiù approfitta di qualche distrazione degli orobici e termina il primo quarto avanti 17-24. 

Scambio di cortesie da tre punti ad inizio del secondo periodo con la JC che continua a difendere il +7 sul tabellone. Coach Ferrari trova importanti contributi dalla panchina: Cattapan mette i suoi 2.12 su ogni blocco e Valentini trova triple sfrontate, mantenendo i tre possessi di vantaggio. L’alley-oop della Azimut e i due punti rapidi di Roderick convincono la panchina JC a chiamare timeout sul 32-35; il numero 8 della BB14 completa la rimonta con un assist a Zucca che da tre segna il 37-35. Roderick dipinge splendide geometrie e lascia a Zucca l’onore dell’ultima pennellata, per la JC solo Musso trova il canestro: all’intervallo le squadre sono sul 42-43.

Il terzo periodo inizia con Roderick che continua a dispensare assistenze e, complice un fallo tecnico fischiato a Musso per proteste, i padroni di casa piazzano un mini-parziale di 7-0, chiuso da Pinkins con segna il 51-46. Entrambi le squadre alzano l’intensità nelle due metà del campo; Bergamo si porta a 4 possessi di vantaggio a 4’ dalla fine del terzo periodo mostrando una varietà negli schemi offensivi davvero notevole. L’Azimut continua a incrementare il gap, forzando la JC a scelte offensive forzate ed attaccando con una fluidità ed un'efficacia che mostra come la seconda posizione dei giallo-neri nella classifica di serie A2 Old Wild West sia davvero meritata; all’ultimo mini-intervallo il tabellone segna 74-62 con Taylor che risponde alla tripla di Tinsley. 

Le belle esecuzioni offensive dei ragazzi di coach Dell’Agnello continuano anche all'inizio dell’ultimo periodo; al 34’ il punteggio punisce pesantemente la JC, che sprofonda a -22 (89-67). Si fa accademia con l’ingresso dei giovani, con Italiano protagonista in positivo (ma anche con qualche eccesso) del finale JC; termina 99-85, con la Novipiù che rischia per la seconda volta consecutiva di concedere 100 punti in trasferta.  

  

Per le statistiche in casa Novipiù cinque giocatori in doppia cifra: Tinsley (16), Pinkins e Valentini, con rispettivamente 12 e 10 punti segnati, Musso che firma 18 punti (5/10 da 3) e Martinoni con 10 realizzazioni. Per i giallo-neri tripla doppia (evento molto raro sui parquet da questa parte dell’oceano) di Roderick, con 23 punti, 11 rimbalzi e 11 assist in 35’ di impiego, prima che il quinto fallo lo escludesse dall’incontro. 

 

 

BERGAMO BASKET - NOVIPIU’ CASALE 99-85 (17-24; 44-43; 74-62)

BERGAMO BASKET: Zucca 12, Augeri, Fattori 16, Taylor 20, Benvenuti 8, Roderick 23, Casella 6, Zugno 9, Sergio 5, Marelli, Bedini, Piccoli. All. Dell’Agnello

NOVIPIU’ CASALE: Tinsley 16, Brachero, Musso 18, Valentini 10, Denegri 6, Battistini 2, Martinoni 10, Pinkins 12, Cattapan 6, Giovara ne, Italiano 9, Todeschino ne. All. Ferrari

 

 

 

 - Foto di Enzo Conti