Articolo »

Lo storico convento francescano

La chiesa di S. Antonio di Casale chiude i battenti

Ultima messa domenica 8 dicembre

«Obbedisco, ma non capisco». È con queste efficaci parole che padre Angelo Manzini, sacerdote religioso francescano del convento di Sant’Antonio di via Leardi a Casale, commenta una decisione che ha dell’incredibile. Stiamo parlando della chiusura dello storico convento francescano casalese. Proprio così: dall’8 dicembre, dopo la messa mattutina delle 11, la chiesa di Sant’Antonio chiuderà i battenti.

La decisione arriva dall’alto, ovvero dalla Provincia Sant’Antonio dei Frati Minori Francescani del Nord Italia. La motivazione sarebbe quella generica della “mancanza di vocazioni”, una realtà generale che, naturalmente, non riguarda solamente i frati casalesi ma tutta la chiesa.

Ciò che è curioso, però, è che, secondo quanto da noi raccolto, l’ordine religioso avrebbe previsto la chiusura del convento casalese e l’apertura di un convento a Canale d’Alba, un comune di 5600 abitanti in diocesi di Alba...

servizio su "Il Monferrato" di venerdì 29 novembre